Il coraggio di pensare a Dio. Diventare grandi senza dimenticare le cose grandi, Domenico Barrilà

Chi è Dio?
Cos’è Dio?

Nessuno lo ha mai visto, però Dio lo si percepisce ovunque. Nelle città, nella natura, nelle persone.
Nel bene e nel male.
E’ un pensiero sempre tra noi.
Sia che ci crediamo sia che ne siamo scettici.
Ma come ogni rapporto, anche quello tra noi e Dio può incrinarsi.
Per questo molti cadono nella tentazione di rinchiuderlo “in un barattolino di vetro, come fosse una lucciola, felici di possederlo e di mostrarlo a tutti come il proprio tesoro“.
Ma Dio non ama i luoghi chiusi.
Una cosa però è certa: se esiste è il padre e la madre di tutti e dunque rende gli uomini fratelli.

Il coraggio di pensare a Dio” vuole spiegare ai più piccoli, i grandi misteri della vita, di chi ha fede, di chi non crede. Grazie anche alle illustrazioni di Emanuele Bussolotti, Barrilà non prova a dare risposte: piuttosto invita a cercarle.

Il coraggio di pensare a Dio. Diventare grandi senza dimenticare le cose grandi
Domenico Barrilà, Emanuela Bussolati (disegni)
€ 14,90, 2012, 40 p., Carthusia
Età di lettura da 6 anni

Classe 1983 anni, romagnola, mamma di due splendidi bambini e di una stella nel cielo. Programmatrice, lettrice e multitasking (o almeno ci si prova!) Mi piace la lettura da sempre, ho voluto una libreria ampia e spaziosa nella casa nuova, che accogliesse tutti i miei libri. A natale, stufo dei libri accatastati ovunque, mio marito mi ha comprato un ereader. Ed è stata la fine…..

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here