Un assaggio di … Mi piaci da morire, Federica Bosco

La sveglia suona e mi dibatto per uscire dalla fase del terzo rem.
Apro gli occhi: mercoledì, lavoro, pioggia, David. In quest’ordine.
Non credo di farcela a sopportare un’altra giornata così.
Richiudo gli occhi e mi concentro: forse se mi sforzo riuscirò a scambiare la mia vita con quella di Jennifer Lopez o anche con il tizio che lei ha assunto solo per farsi togliere il soprabito.
Non funziona. Chissà perchè.
Mi alzo e mi guardo allo specchio e capisco perchè non ho una relazione fissa da secoli.
Mi metto di profilo e tiro dentro la pancia. Cerco di tirare dentro anche le cosce, ma non ci riesco.
Sono già stanca. Scendo a farmi il caffè.
“Buongoirno splendore!” dice Mark alle mie spalle.
Non cedo alla provocazione. Vivo da un anno con un omossessuale e una cantante jazz che si crede Billie Holliday solo perché è di colore e giuro che non é facile gestirli.

 

Sul libro

 

Monica ha 31 anni, vive a New York, ed è… cronicamente single! Lavora per due acide vecchie zitelle in un negozio di stoffe pregiate, ma il suo sogno è diventare una scrittrice e il suo idolo è Salinger. Vive con una cantante di colore esperta di astrologia e con un gay che vorrebbe adottare un bambino, e tutti gli appuntamenti al buio che gli amici le organizzano finiscono in disastri sentimentali. Almeno finché…

cinzia
Mamma, lavoratrice full time, 45 anni, una figlia di 14 e la passione per la lettura ...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here