Day 4 : Il piccolo Lord, Frances Hodgson Burnett

Nel ritorno il Conte cavalcò senza parlare. Gli sembrava addirittura impossibile per uno che nella vita non aveva mai amato nessuno, sentire crescere dentro di sé, in maniera così profonda, l’affetto per quel bambino. Era davvero incredibile! Dapprima aveva provato solo un senso di orgoglio sopra tutto per la bellezza e il coraggio di Cedric, ma adesso c’era qualcos’altro nel suo cuore che non il semplice orgoglio. Dentro di sé sorrideva con ironia al solo pensiero di quanto gli facesse piacere avere vicino il bambino, di udire la sua vocetta e quanto nel suo intimo desiderasse essere amato da lui e stimato.

Cedric è un bambino felice.
Benché orfano di padre vive sereno in America con sua madre.
Cedric è amato da tutti: dal signor Hobbs che gestisce la drogheria all’angolo, da Dick il lustrascarpe e dall’anziana signora che vende la verdura al mercato.
Un giorno arriva una notizia che stravolge la vita del bambino: in quanto ultimo maschio della sua famiglia è l’erede del titolo di Conte di Dorincourt e suo nonno lo vuole in Inghilterra per poterlo educare coma tradizione vuole.
I rapporti tra il conte e la madre di Cedric non sono buoni perché l’anziano è convinto che la donna abbia sposato suo figlio solo per interesse.
Per il bene di Cedric e in memoria del marito la donna acconsente a portare il figlio dal nonno e a vivere in un cottage poco distante dal castello in quando il conte le ha proibito qualsiasi visita all’interno del suo maniero.
Cedric però non sa nulla di tutto questo.
E inaspettatamente, e contro tutti i pronostici della servitù e di chi conosce il conte, il bambino si affeziona al nonno e il suo affetto, dapprima con titubanza, viene ricambiato dall’anziano nobile.
Ed ecco che il conte, famoso per il suo caratteraccio e la sua noncuranza nei confronti dei poveri, incomincia ad essere amato e benvoluto da tutti.
Un’amara sorpresa però attende tutti: una donna dichiara di essere la moglie del figlio maggiore del conte, morto anch’esso, e reclama per il figlio il posto che ora è di Cedric.
Chi sarà il vero erede di Dorincourt?
Grazie a Dick e Mr. Hobbs, arrivati prontamente dall’America, il mistero verrà chiarito e il conte, finalmente convinto della bontà della nuora, la accetterà nella sua casa.

Scritto nel 1885 su una rivista e pubblicato in romanzo nel 1886 Il piccolo Lord fu da subito un enorme successo per la sua autrice.

Storia di buoni sentimenti questo classico per i ragazzi è una storia intramontabile sull’amicizia, il rispetto e la gentilezza e su come non si debbano condizionare gli altri con le nostre decisioni.
Una storia su come gli atti d’amore incondizionato e la gentilezza possano far ricredere anche il cuore meno ricettivo.

Moltissime le trasposizioni cinematografiche e televisive dell’opera.
La più conosciuta e amata è sicuramente quella del 1980 con Alec Guinness nei panni dell’anziano conte di Dorincourt e girata nel castello di Belvoir nel Leicestershire. Il film è diventato negli anni un appuntamento fisso durante le vacanze di Natale, periodo in cui viene sempre proposto dal palinsesto televisivo.
Si piange tanto, sia leggendo il romanzo che guardando il film, quindi tenete vicini i fazzoletti!
Buona lettura e buona visione.

http://youtu.be/whyTtYFFtXY

 

Il piccolo Lord
Frances Hodgson Burnett
De Agostini, 2010, p. 201, €. 6,90

 

Per acquistare:

Francesca, 44 anni, mi firmo come SIBY su Zebuk. Amo leggere e fin da piccola i libri sono stati miei compagni. Leggo di tutto: classici, manga, thriller, avventura. Unica eccezione Topolino; non me ne vogliate ma non l’ho mai trovato interessante.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here