Marzo su Zebuk: il mese delle donne

Essere donna è così affascinante. È un’avventura che richiede un tale coraggio, una sfida, che non finisce mai.
Oriana Fallaci

Siamo a marzo, di già.
E marzo è il mese delle donne, lo sappiamo tutti, no? Il mese della rinascita, della primavera che inizia a farsi sentire, il mese dei pensieri freschi e leggeri. Ma anche il mese più pazzo dell’anno.

In un mese così mutevole ci è venuta voglia di parlare di donne. Ma non di donne qualsiasi, sia chiaro: parleremo di scrittrici del Novecento, di quelle note e di quelle un po’ meno, che però a leggerle si scoprono meraviglie. Perché se è vero – come è vero – che essere donna è davvero un’avventura incredibile, è anche vero che non è così semplice spiegarlo attraverso le parole ma c’è chi ha saputo farlo – e sa farlo anche oggi – in quel modo che solo le donne sanno avere. E perdonateci se saremo un po’ di parte, stavolta, noi dello staff, tutte donne… 😉

donnedel900

Anche i bambini conosceranno meglio un’autrice donna che per i bambini ha lavorato – e continua a farlo – tantissimo: Emanuela Bussolati: la conosceremo meglio, scopriremo i suoi libri più belli, le collane da lei curate e… chissà quanto altro ancora! 😉bussolati

Continueremo inoltre il nostro percorso con ZenBuk e Roberta Michelotto, con la nuova rubrica Leggo anch’io!, ci dedicheremo alle Ricette Letterarie e leggeremo Lorenzo Gasparrini e le sue scelte di romanzi di (un certo) genere. Tanta carne al fuoco e tanta energia da leggere sulle nostre pagine, dunque!

Leggete con noi allora, perché

ZeBuk siamo noi ma siete soprattutto voi! 😉

Polepole è Silvia, lettrice affamata e da poco tempo molto selettiva, geometra, architetto, perenne studente della vita. Sono nata nel 1973, in un soleggiato ultimo giorno di aprile, ho un marito e due figli meravigliosi, che riempiono la mia vita di emozioni belle. Passerei l’intera esistenza sui libri, con tazza di cioccolata fumante al seguito, senza distogliere lo sguardo se non per farmi conquistare dalla copertina di un altro libro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here