Leggo anch’io: Il primo libro delle parole, Richard Scarry

Tutti quanti qui in città
sono in piena attività:
c’è chi pitta la sua tela
e  chi viaggia… su una mela!

Questo Leggo anch’io sarà un po’ diverso dagli altri: stanno per finire le scuole e i bambini – come tutti noi – hanno bisogno di un po’ di libertà. Quindi letture brevi ma ricche di divertimento e tante illustrazioni: da piccola mi innamorai di Richard Scarry grazie ad un amichetto che disegnava benissimo e copiava tutti i suoi disegni sul mio diario segreto; in questi giorni il mio bimbo di tre anni gira per casa col libro di Scarry in braccio (è un librone gigante, quasi più grande di lui) e vuole giocare solo con questo, allora ho pensato: perché non usare proprio questo libro per far giocare i bambini e proporre loro attività divertenti?

Nelle grandi pagine di Scarry ci sono mondi infiniti, disegni, immagini, parole nuove da imparare a leggere, personaggi da conoscere e inventare… con questo breve ma divertente Leggo anch’io andremo a conoscere il suo mondo e cercheremo qualche attività da fare utilizzando i personaggi e i disegni ispirati alle sue illustrazioni. Buon divertimento!

Il primo libro delle parole
Richard Scarry
Mondadori (collana Libri di cartone), 2001, pag. 12
ISBN-13: 978-8804494652

Per acquistare:

Photo: 123rf.com

Polepole è Silvia, lettrice affamata e da poco tempo molto selettiva, geometra, architetto, perenne studente della vita. Sono nata nel 1973, in un soleggiato ultimo giorno di aprile, ho un marito e due figli meravigliosi, che riempiono la mia vita di emozioni belle. Passerei l’intera esistenza sui libri, con tazza di cioccolata fumante al seguito, senza distogliere lo sguardo se non per farmi conquistare dalla copertina di un altro libro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here