LEGGO ANCH’IO! La volpe e l’uva, Esopo

Una volpe affamata, come vide dei grappoli d’uva che pendevano da una vite, desiderò afferrarli ma non ne fu in grado. Allontanandosi però disse fra sé: «Sono acerbi.» Così anche alcuni tra gli uomini, che per incapacità non riescono a superare le difficoltà, accusano le circostanze.

Avete mai sentito quel detto… “Fare come la volpe con l’uva”? Beh, è diventato così noto a tutti che a volte nemmeno si sa che la sua provenienza è data da una favola di Esopo.

Visto che siamo all’inizio dell’autunno e che l’uva è pronta per esser vendemmiata – e quindi non è più acerba! 😉 – i nostri Piccoli Lettori di Zebuk sono chiamati a riflettere sulla morale di questa storiella, che tanto ha da insegnare anche a noi adulti. Ormai abbiamo preso la strada delle storie antiche, per questa rubrica, e ci piace continuarla, per pensare a cosa davvero possono insegnarci.

Ecco a voi quindi il nuovo pdf, con la storia della volpe e dell’uva, scaricatelo, leggetelo insieme ai vostri figli e… meditate, gente, meditate!

Per acquistare:

La volpe e l’uva
Esopo – Roberto Piumini
EL (collana Una fiaba in tasca), 2012, pag. 22,  € 3,40
ISBN: 978-8847728530

[credits: morguefile.com]

Polepole è Silvia, lettrice affamata e da poco tempo molto selettiva, geometra, architetto, perenne studente della vita. Sono nata nel 1973, in un soleggiato ultimo giorno di aprile, ho un marito e due figli meravigliosi, che riempiono la mia vita di emozioni belle. Passerei l’intera esistenza sui libri, con tazza di cioccolata fumante al seguito, senza distogliere lo sguardo se non per farmi conquistare dalla copertina di un altro libro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here