Vietato leggere? Buongiorno postino, Michaël Escoffier, Matthieu Maudet

– Guarda cara, è arrivato il bebè!

– Ma guarda, è tutto il tuo ritratto!

Ecco cosa succede quando in una famiglia arriva un nuovo nato. E state attenti che li porta il postino, eh! Sì, non lo sapevate? Un piccolo postino in divisa, con la sua bici fedele carica di pacchi e pacchetti con la scritta FRAGILE su un lato, che pedala nella giungla, verso il mare, tra i ghiacci del Polo suonando la trombetta al suo arrivo:

Poti! Poti!

E a mamma e papà ippopotami arriva così un piccolo ippopotamo tutto uguale al suo papà, a papà e mamma scimmie arrivano due gemelli, maschio e femmina, da coccolare, piccoli e teneri.

Ma cosa succede quando – pedala pedala – il postino arriva tra i ghiacci del Polo? Qui ad aspettarlo ci sono i pinguini, mamma e papà, che aspettano… chi aspettano?
L’uovo se ne sta comodo comodo al calduccio di casa, finché quando si apre… meraviglia! Esce una sorpresa tutta verde, una coccodrillina tenerissima e un po’ confusa.

Ho l’impressione che il postino si sia sbagliato ancora.
Va be’
Ragazzi! Venite a salutare la vostra nuova sorellina!

Quale messaggio di accoglienza può essere migliore di questo? Dopo il primo attimo di perplessità, papà pinguino prende la piccola nata sotto l’ala e chiama a raccolta la grande famiglia, composta da una lucertola, un pulcino e una tartarughina…

bp7

Non devo fare altri commenti, vero? La lista dei libri vietati si fa sempre più ricca e interessante e comincio a credere davvero che sia stata frutto di una grandissima operazione al contrario: come si può ritirare dalle scuole un’intera lista di libri portatori di messaggi di tolleranza e di amore verso il prossimo come quelli che stiamo leggendo?

Vietato leggere?

Dai, non ci credo! Guarda che bella famiglia quella dei pinguini!
– sono tutti diversi! Bello! (ndr: lei, 7 anni e mezzo)
– sì mamma, ma non ha freddo quella tattaruga? lei abita al caldo… (ndr: lui, 3 anni e mezzo, è quello che s’intende di tuuuuuutti gli animali del mondo!)

Sì tesoro, in effetti al Polo c’è un gran freddo… chissà che trucco hanno inventato per stare bene anche tra i ghiacci, che dite?
– sì ma guarda come corrono, mi sa che si scaldano così quei bambini…
– oppure la loro mamma ha fatto dei maglioni a tutti come hai fatto te, mamma. Oppure si abbracciano sempre e dentro la casa c’è un fuoco.

Sapete che questo libro qui ha vinto un premio due anni fa? Si chiama Nati per leggere. E l’ha vinto
“per la semplice, bonaria e indifferenziata gioia con cui è accolto un bebè, anche quando è sorprendentemente diverso da quanto ci si aspetta”
– eh, se nasce un bimbo perché non dovrebbero essere contenti?
– e poi lo coccolano, gli cantano le ninnenanne, lo abbracciano e ci giocano insieme e poi gli danno il latte e lui ride e sputa tutto… mamma, quando possiamo, prendiamo un panda vero? 

Ecco. Mi pare che ci sia poco altro da dire, no? Buona lettura!

età di lettura: dai 2 anni

Avete già fatto tutti i regali? Se la risposta è no, stampatevi questa bella lista per i regali last minut, che trovate nel Calendario dell’Avvento di ZeBuk!.

Buongiorno postino
Michaël Escoffier, Matthieu Maudet
Babalibri, 2012, pag. 30, € 9,35
ISBN: 978-8883622724

Per acquistare:

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here