I burloni, Anne-Hélène Dubray

In una giungla colorata, un po’ espressionista e un po’ fauve, tra sassi e tronchi altissimi, tra frutti succulenti o nelle acque di un fresco laghetto si trovano i burloni: scimmie affamate, rinoceronti intraprendenti, fenicotteri assetati e serpenti sibilanti, un elefante e un pavone occhieggiante.

La recensione di I burloni, Anne-Hélène Dubray

Sai quei librini che vorresti sempre portare con te nonostante tu abbia già una certa età? Quanto mi sono divertita quando i miei piccoli avevano l’età più adatta per questa tipologia di libri!
Ma poi, davvero esiste un’età più adatta? lo credo fino ad un certo punto, perché penso che a diversi livelli si possa leggere e gustare la stessa storia. Perché penso che di un libro come questo si possano osservare le illustrazioni, ascoltare la musicalità delle parole in rima, immaginare e fantasticare su forme e colori, provare a sperimentare e anche ad approfondire: perché quelle che in realtà sono due corna ci sembrano proboscidi? cosa accomuna le zampe di un ragno a quelle dei fenicotteri?

E non solo, perché le illustrazioni di questo libro ispirano anche altro: giocare con la carta colorata, comporre collage a sorpresa, perché no?
E così via, giocando e giocando senza mai smettere.

La mia opinione su I burloni, Anne-Hélène Dubray

Orecchio Acerbo non delude mai e in questo libro ci dimostra come si possano realizzare opere divertenti e stuzzicanti ispirandosi anche a classici meravigliosi e sempre ricchi di spunti come Sembra questo sembra quello, di Maria Enrica Agostinelli.
Come? Non lo abbiamo mai recensito? Dobbiamo farlo, allora! 🙂

Ma oltre a tutte le attività e ai livelli di lettura di un libro come questo, dietro un libro come questo c’è un grande, grandissimo insegnamento:

Non sempre le cose sono davvero come sembrano, a volte – spesso – l’apparenza inganna!

E bisogna stare molto attenti a non farsi ingannare dall’apparenza, perché quello che sembra innocuio può invece essere molto pericoloso e viceversa. Un insegnamento che vale nel gioco come nella vita.

Da ricordare sempre.

I burloni
Anne-Hélène Dubray
Orecchio Acerbo (collana: albi), 2018, pag. 48, € 15,00
ISBN 9788899064747

Polepole è Silvia, lettrice affamata e da poco tempo molto selettiva, geometra, architetto, perenne studente della vita. Sono nata nel 1973, in un soleggiato ultimo giorno di aprile, ho un marito e due figli meravigliosi, che riempiono la mia vita di emozioni belle. Passerei l’intera esistenza sui libri, con tazza di cioccolata fumante al seguito, senza distogliere lo sguardo se non per farmi conquistare dalla copertina di un altro libro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here