I Fantastimici e la tempesta sul fiume, Laura Magni, Giulia Orecchia

0

C’è chi dice che i gatti sono insopportabili, egoisti, dispettosi.
C’è chi dice:
«Sono pigri, non fanno altro che dormire, mangiare,
arruffare gomitoli di lana e giocare con topini di gomma».
C’è chi dice:
«Ai gatti non importa niente di te. E poi non diventano
mai amici tra loro: o litigano o si ignorano».

C’era una volta una banda di sette gatti.
Lei, una bambina, voce narrante del libro, li chiama Spaparanzi.
C’era chi li chiama Smidollati, Pappemolli, Ronfa-Ronfa…. Insomma, sono sette gatti che se ne stanno spaparanzati tutti il giorno.

A Lei piace davvero osservarli dalla finestra.
Peccato che inizino le lamentele dei condomini: i gatti non sono più graditi.

Così da un giorno all’altro i gatti se ne vanno.
Lei è molto triste, dal momento che non li vede più dalla finestra.

Un giorno però ritrova uno dei sette gatti, Spaparanza n.3, per l’esattezza, sull’autubus. Lei è sicura: è proprio la gattina che ha sempre osservato.
Così quando la gatta scende dall’autobus, Lei decide di seguirla.

Scoprirà che i gatti che ha sempre visto spaparanzati nel cortile del condominio hanno trovato un nuovo riparo e… nuove avventure!

I Fantastimici e la tempesta sul fiume” è il primo volume di una serie scritta da Laura Magni, due volte premio Andersen, e illustrata da Giulia Orecchia, vincitrice del premio Andersen per ben tre volte.

La collana ADV Junior, l’avventura di leggere è a cura di Laura Magni e nasce a Ottobre 2018 dalla casa editrice svizzera ADV Publishing. Si rivolge ai lettori di 5 anni in poi. La collana infatti contiene storie dai capitoli brevi e scritte con font facilitato e corpo del testo studiato per agevolare le prime letture autonome.

I Fantastimici e la tempesta sul fiume
Laura Magni, Giulia Orecchia
ADV Advertising Company, 2018, € 15.00

Classe 1983 anni, romagnola, mamma di due splendidi bambini e di una stella nel cielo. Programmatrice, lettrice e multitasking (o almeno ci si prova!) Mi piace la lettura da sempre, ho voluto una libreria ampia e spaziosa nella casa nuova, che accogliesse tutti i miei libri. A natale, stufo dei libri accatastati ovunque, mio marito mi ha comprato un ereader. Ed è stata la fine…..

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here