Clown, Quentin Blake

Il piccolo Clown, adorabile pupazzo di pezza, viene gettato nell’immondizia insieme ad altri giochi ormai vecchi e logori.
Clown però non si sente per niente da buttare e così esce dal secchio e inizia a girovagare per la città.
Incontrerà persone di ogni tipo fino ad arrivare nella famiglia giusta per lui: una casa che ha davvero bisogno del sorriso magico di un clown.

L’ultima fatica di Quentin Blake, è un piccolo capolavoro.
Blake, illustratore di Dahl e di Bianca Pitzorno, vincitore del premio Andersen nel 2002, del Bologna Ragazzi Award e dello Smarties Book Prize, non ha certo bisogno di presentazioni.
Clown è un Silent Book cioè un libro che racconta solo attraverso le immagini senza usare parole.
E Blake, con il suo tratto veloce riesce benissimo a trascinarci in giro per la città col vecchio pupazzo e a farci ridere ed appassionare alla storia.
Il bello dei Silent Books è che si leggono due volte: la prima con gli occhi per cogliere attraverso i particolari il senso della vicenda e la seconda immaginando le parole giuste per sottolineare la vicenda.

Una storia commovente dove un piccolo Clown diventa senza volerlo un grande eroe.
Buona lettura.

Clown
Quentin Blake
Camelozampa, 2018, p. 32, €. 15,00

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here