Ciripò e i suoi amici coraggiosi. Piccole storie per vincere grandi paure, Giuseppe Maiolo, Giuliana Franchini

Nel tranquillo villaggio di Gattopoli vive un gattino molto curioso. Si chiama Ciripò e il suo bel pelo lucido è tutto nero. La cosa che più gli piace è andare in giro a curiosare, soprattutto tra le vecchie cose abbandonate negli angoli più polverose.

Chi non ha mai avuto paura del buio? Chi dei tuoni? E chi dell’acqua?
Trillo sicuramente è uno di loro. E non ci sarebbe neanche nulla di strano se Trillo non fosse…un coccodrillo!

La storie di Ciripò sono fiabole, una fusione tra “fiabe” e “favole”. Queste fiabole coniugano la dimensione fantastica ad aspetti pedagogici.
Durante la crescita infatti è normale che il bambino provi insicurezze e paure: paura di essere abbandonato, di non essere amato o accettato dagli altri, di non farcela.
Queste fiabole raccontano attraverso un linguaggio fantasioso, la strada che il bambino deve percorrere per superare gli ostacoli della vita.

Le fiabole sono state pensate e scritte da due psicoterapeuti, Giuseppe Maiolo e Giuliana Franchini, proprio per aiutare i bambini a superare le loro paure come hanno fatto i cuccioli di animali protagonisti delle storie.

Ogni fiabola è corredata da QR Code attraverso il quale è possibile ascoltarla come audiolibro.

Giuseppe Maiolo, psicoanalista giornalista e scrittore. È stato docente di Educazione alla sessualità alla Facoltà di Scienze alla Formazione dell’Università di Bolzano. Attualmente coordina l’attività formativa dell’Officina del Benessere a Puegnago del Garda (BS).

Giuliana Franchini, psicologa e psicoterapeuta infantile. Da sempre si occupa di violenza sui minori e sulle donne, è ideatrice e responsabile del Progetto “Pollicino” (del Centro “Il Germoglio” di Bolzano) per il contrasto al maltrattamento minorile.

Ciripò e i suoi amici coraggiosi. Piccole storie per vincere grandi paure
Giuseppe Maiolo, Giuliana Franchini
Erickson, 2018, 130 pag., € 15.50

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here