Mio piccolo Mio, Astrid Lindgren

Allora si strappò dal petto il giustacuore di velluto nero.
“Guarda di colpire il cuore” gridò. “Trafiggi il mio cuore di pietra. Ha raschiato così a lungo nel mio petto.”
Lo guardai negli occhi. E nei suoi occhi vidi qualcosa di strano: che il cavalier Kato desiderava disfarsi del suo cuore di pietra. Forse nessuno odiava tanto il cavalier Kato come egli stesso.

La mia recensione di Mio piccolo Mio, Astrid Lindgren

Il piccolo Mio vive con degli zii che non gli vogliono bene.
Si considera un orfanello maltrattato.

Un giorno trova un genio in una bottiglia di birra e in un battibaleno si trova in un Paese Lontano dove scopre che suo padre è il Re!
Capisce subito che però, in quel Paese Lontano c’è bisogno di lui: la sua missione infatti è sconfiggere il perfodo Cavalier Kato e liberare il mondo dal male.

Mio è un piccolo ero un po’ titubante che però ha tanto cuore, quello che gli serve per questa avventura!

La mia opinione su Mio piccolo Mio, Astrid Lindgren

Mio piccolo Mio è una storia per bambini dai 9 anni, ma adatta ritengo a qualsiasi età. La Lindfren infatti riesce ad arrivare davvero a tutti.
Con questa favola possiamo affrontare con i bambini il tema del distacco che inevitabilmente avviene dai genitori a causa della crescita.

Una storia tenera e coinvolgente adatta a qualsiasi età.

Mio piccolo Mio
Astrid Lindgren
Salani, 2008, 154 pag., € 8.00
Età di lettura: da 9 anni

Classe 1983 anni, romagnola, mamma di due splendidi bambini e di una stella nel cielo. Programmatrice, lettrice e multitasking (o almeno ci si prova!) Mi piace la lettura da sempre, ho voluto una libreria ampia e spaziosa nella casa nuova, che accogliesse tutti i miei libri. A natale, stufo dei libri accatastati ovunque, mio marito mi ha comprato un ereader. Ed è stata la fine…..

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here