Il dolore perfetto, Ugo Riccarelli

Quando il maestro arrivò al Colle, verso la pianura stavano finendo di costruire la stazione, e attorno a quella già nascevano le prime case del nuovo borgo.

La recensione di Il dolore perfetto di Ugo Riccarelli

Un giorno qualunque arriva al Colle il Maestro.
Partito da Sapri è arrivato per insegnare nella scuola elementare.
Chiede alla gente del posto dove sia possibile alloggiare a pigione e viene indirizzato dalla vedova Bartoli.
In poco tempo tra i due nascerà l’amore e avranno quattro figli: Ideale, Mikhail, Libertà e Cafiero.
Questi nomi così particolari il maestro li sceglie perché crede in un mondo nuovo.
Intanto Ulisse Bertorelli, allevatore di maiali, sposa la bella Rosa e hanno due gemelli: Annina e Sole.
Al contrario di quello tra il Maestro e la vedova Bartoli, il matrimonio tra Ulisse e Rosa non sarà felice.
Le due famiglie vivono nello stesso paesino e ad unirle sarà il matrimonio tra Annina e Cafiero.

 

La mia opinione su Il dolore perfetto di Ugo Riccarelli

Il dolore perfetto è un libro di qualche anno fa, vincitore del Premio Strega nel 2004.
La storia parte dalla fine dell’ottocento per arrivare al secondo dopoguerra.
Tutta la vicenda è centrata in Toscana con qualche breve excursus in altre parti del mondo seguendo alcuni dei personaggi.
Ogni fatto o avvenimento colpisce la piccola comunità del Colle e la Grande Storia, pur se sembra lontanissima, in realtà arriva anche tra quelle stradine e i casali.

Il dolore perfetto, come fa presagire già il titolo, è una storia drammatica raccontata coi toni della fiaba.
La prosa ricercata ed elegante di Ugo Riccarelli ci narra ogni cosa con una voce mai disperata ma quel dolore perfetto che colpisce a turno i vari personaggi arriva all’improvviso così come improvvise ma profonde sono le faccende della vita.

Il libro non è un capolavoro eppure la sua atmosfera, i suoi personaggi estremi nei loro ideali, amori e odi sono impressi talmente a fuoco sulla carta da risultare indimenticabili.
Ho letto questo libro appena uscito eppure rileggendolo ora mi sono sentita come quando si ritorna a casa.

Il dolore perfetto è la storia di due famiglie che attraversano gli anni recenti della nostra storia cercando di andare avanti; una storia narrata come una fiaba dove i buoni cercano di non arrendersi ai cattivi nella speranza, spesso mancata, di un lieto fine.
Buona lettura.

Il dolore perfetto
Ugo Riccarelli
Mondadori, 2012, p. 336, €. 9,50

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here