La valigia, Angelo Ruta

recensione-la-valigia-angelo-ruta

“Anche quando tutto attorno crolla e si distrugge, in un bel sogno si può trovare la speranza che salva.”

La recensione di La valigia di Angelo Ruta

Un grande libro cartonato senza parole che racconta la storia di un sogno, che si trova dentro ad una grandissima valigia che un bambino si porta dietro per il mondo dove ci sono guerre, violenze e città distrutte.

Dentro la valigia c’è una famiglia felice che serve al piccolo per andare avanti, fuori solo dolore e sofferenza.

Questo libro è stato finalista del Silent Book Contest 2018 – Gianni De Conno Award, primo concorso internazionale dedicato al libro senza parola.

Qui trovate info sul concorso: www.silentbookcontest.com

La mia opinione di La valigia di Angelo Ruta

“A chi la sera va a dormire sotto lenzuola d’acqua e di vento. E sogna, nonostante tutto.”

Questo volume mi ha colpito molto, non conoscevo i libri senza parole.

Le parole servono a capire quello che l’autore vuole comunicare, ma quando le illustrazioni sono meravigliose come queste non servono affatto.

Angelo ci invita a guardare perchè solo osservando attentamente e lentamente si capiscono molto cose al di là delle parole perchè le immagini servono molto di più e comunicano tutto a tutti.

La valigia disegnata in bianco e nero da Angelo è la speranza di un mondo migliore, dove ci sono grandi ostacoli da superare, ricordi tristi e sogni per ricominciare.

Età di lettura dai sei anni

Buona lettura!

La valigia
Angelo Ruta
Carthusia, 2019, p. 36, € 19,90

Puoi acquistarlo qui:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here