Forte, piano, in un sussurro, Romana Romanyshyn e Andriy Lesiv

All’inizio era il silenzio.
Ma poi fu il rumore. L’universo si riempì di suoni.

La recensione di Forte, piano, in un sussurro di Romana Romanyshyn e Andriy Lesiv

Ho ascoltato i leoni marini a San Francisco, le campane ad Oxford, una banda di ottoni a New Orleans e molto altro ancora semplicemente sfogliando Forte, piano, in un sussurro.
Il libro è una guida esplicativa a tutto ciò che è suono: dal Big Bang, e c’è un indirizzo internet dove si può ascoltarne il rumore, passando per la musica strumentale o vocale fino ad arrivare al nostro corpo, sapevate che siamo esseri pieni di suoni e rumori?
E non è forse musica anche il rumore di fondo delle strade di città?
E il pianto di un bambino allora?

La mia opinione su Forte, piano, in un sussurro di Romana Romanyshyn e Andriy Lesiv

Forte, piano, in un sussurro è un libro che obbligherei tutti a comprare.
Docenti di musica, adulti, appassionati, chiunque dovrebbe guardarlo, sfogliarlo ed ascoltare il mondo con orecchie nuove.
Questo libro è semplicemente geniale perché riesce a far visualizzare i suoni attraverso illustrazioni talmente perfette e giuste per quel concetto che è impossibile non esclamare:” Vero!”
Ogni pagina è una scoperta e poi è pieno di colori, di parole che piovono letteralmente su chi legge regalando un impatto visivo che ben trasmette l’idea di musica.
Perché il mondo è suono e noi dobbiamo imparare ad ascoltare anche i silenzi perché anch’essi ci dicono qualcosa.
Buon ascolto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here