Che tonto, signor Lupo!, Tony Ross

Il signor Lupo non diceva sempre la verità. Era quel che si dice un tipo subdolo.

La recensione di Che tonto, signor Lupo! di Tony Ross

Signor Lupo è davvero un tipo scaltro.
Approfittando dell’ingenuità delle pecore riesce sempre a mangiarne una per cena.
Infatti Lupo ha escogitato uno stratagemma semplice ma efficace: si mette una busta in testa per non farsi riconoscere dal gregge ed ogni volta dice di chiamarsi in modo diverso.
Le povere pecorelle ci cascano sempre e il gregge continua a diminuire.
Un giorno però le pecore decidono di reagire e per Lupo non sarà di sicuro una bella giornata.

La mia opinione su Che tonto, signor Lupo! di Tony Ross

Tony Ross scrive ed illustra questa storia pubblicata da Gallucci.
Il libro è molto divertente sia nel tratto che nel testo.
Il signor Lupo è astuto, subdolo e molto, troppo, sicuro di se stesso e questo gli sarà fatale.
Le pecore che all’inizio sono troppo fiduciose riusciranno ad organizzarsi per difendersi e saranno aiutate anche da una buona dose di fortuna.
La storia insegna una grande verità: mai fidarsi delle apparenze e delle frasi gentili perché spesso nascondo intenti malvagi.
E questo le pecorelle lo impareranno a loro spese!
Buona lettura.

Che tonto, signor Lupo!
Tony Ross
Gallucci, 2019, p. 32, €. 13,00

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here