Il quaderno del fato, Edoardo Guerrini

recensione-il-quaderno-del-fato

“Signore e signori, siamo appena atterrati all’aeroporto di Marrakech Menara. Il cielo è sereno e la temperatura è di 24 gradi. Vi preghiamo di rimanere seduti e mantenere allacciate le cinture di sicurezza fino a che l’aereo non avrà raggiunto la piazzola di sosta e non si accenderanno gli appositi segnali.”

La recensione de Il quaderno del fato di Edoardo Guerrini

I protagonisti di questo breve ma intenso romanzo sono due famiglie: la prima composta da Franco e Laura e la seconda dai loro vicini di casa, una famiglia marocchina, formata da Adil, Ayisha e due figli Ahmed e Jamila.
Le due famiglie decidono di partire per un viaggio tutti insieme per il Marocco, dai genitori di Adil.
Qui vengono coinvolti in una caccia al tesoro, da un gruppo segreto che vuole trovare il quaderno del fato, dove secondo la leggenda ci sono racchiuse delle formule matematiche per cui chi le possiede avrà il mondo ai suoi piedi.
Viene trovato un libro di quartine di Omar Khayyam, poeta e scienziato persiano, che viene tradotto e rivela la presenza di un altro volume misterioso, da cui dipende la sicurezza del mondo, nascosto a Samarcand nella Tomba del Re Vivente.
Inizia così la corsa contro i nemici, i terroristi islamici che cercano il quaderno e contro il tempo.

La mia opinione de Il quaderno del fato di Edoardo Guerrini

Un romanzo davvero scorrevole e piacevole, che si legge velocemente con protagonisti delle persone comuni che potrebbero essere davvero i nostri vicini di casa. Le descrizioni dei paesaggi sono molto belle e anche se non ci sono mai stata sembrava di essere proprio nei posti descritti.

“Si possono avere milioni di culture diverse, ma infine tutto è comune nell’essere uomini e donne, cittadini del mondo, pianeta Terra, via Lattea, Universo. Milioni di scale diverse, ma il bene e il male sono sempre gli stessi”.

Un libro avventuroso ma anche di fantascienza, di misteri nascosti.

Il quaderno del fato parla di fratellanza, amicizia e uguaglianza tra culture diverse a Torino  a Marrakech e a Samarcanda.

L’autore

Edoardo Guerrini è nato a Torino nel 1965, ma è molto legato a Napoli, città dei suoi genitori. Biologo,ha due figli, lavora come dipendente presso la Regione Piemonte, da venticinque anni dedicandosi alla tutela dell’ambiente. Lettore accanito, ama i classici. Il suo esordio letterario, Senza fili è del 2017.

Buona lettura!

Il quaderno del fato
Edoardo Guerrini
Il Seme Bianco, 2019, p.140, € 13,90

Puoi acquistarlo qui:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here