Perchè? Umberto Galimberti, Irene Merlini, Maria Luisa Petruccelli

“Appena nato, ogni bambino cerca subito il latte della mamma. Ogni bebè crede di essere un tutt’uno con lei, cioè pensa che il seno della mamma sia una parte del proprio corpo. Solo a un certo punto, quando vuole il latte e non gli viene dato per qualche motivo, il neonato capisce che quel seno non gli appartiene e scopre che il proprio corpo ha un confine, oltre c’è il mondo.”

La recensione di Perché? 100 storie di filosofi per ragazzi curiosi di Umberto Galimberti, Irene Merlini e Maria Luisa Petruccelli

Attraverso le storie di cento filosofi e pensatori e dalle loro esperienze rese accessibili anche ai più piccoli, gli autori lanciano in ogni storia una sfida.

Con Socrate, Ipazia, Kant, Voltaire e tanti altri, i bambini rifletteranno sulla natura, sull’amore, su Dio, ecc…

Tante storie per ragazzi che non si accontentano delle solite risposte ma vogliono usare la testa e sono molto ma molto curiosi.

Come dice l’autore, la curiosità aiuta a capire, a conoscere e a vivere meglio.

La mia opinione di Perché? 100 storie di filosofi per ragazzi curiosi di Umberto Galimberti, Irene Merlini e Maria Luisa Petruccelli

In Perché? 100 storie di filosofi per ragazzi curiosi, Umberto Galimberti, uno dei più importanti filosofi che abbiamo in Italia si rivolge ai giovani ma è un libro molto utile ed interessante anche per noi adulti.

Anche io ho sempre visto la filosofia come qualcosa di noioso, ma leggendo questo libro mi sono resa conto che non è come pensavo.

Vengono dati tanti spunti ai giovani lettori che possono poi approfondire il tema della filosofia con calma.

Il significato di ogni lettura può essere utile nella vita di tutti i giorni in quanto spinge a riflettere e a pensare.

Ottima lettura per i più piccoli, molto bella la prefazione iniziale dell’autore.

Buona lettura!

Perché?
100 storie di filosofi per ragazzi curiosi
Umberto Galimberti, Irene Merlini, Maria Luisa Petruccelli
Feltrinelli, 2019, p. 223, € 16,50

Puoi acquistarlo qui:

Classe 1972, mamma di due adolescenti, moglie, assistente personale del direttore di una casa editrice, segretaria di una scuola di musica, amante dei libri e della musica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here