Cerfoglio, Ludwig Bemelmans

Al limitare di una fittissima foresta verde un vecchio albero di pino domina una grande vallata.

La recensione di Cerfoglio di Ludwig Bemelmans

A strapiombo su un dirupo vive un pino le cui radici sono riuscite ad affondare tra la terra e le rocce. L’albero crescendo è diventato rifugio sicuro per i cervi e gli altri animali del bosco.
Ai suoi piedi cresce un prato di cerfoglio di cui sono ghiottissimi gli animali, in particolare un grande cervo che da sempre si rifugia tra i rami del pino.
Gli anni passano, il pino è diventato spelacchiato ma continua a sorvegliare la valle ai suoi piedi.
Sarà proprio l’albero ad accorgersi per primo di un cacciatore e a garantire agli abitanti della foresta di continuare a vivere in pace.

La mia opinione su Cerfoglio di Ludwig Bemelmans

Cerfoglio è un cartonato illustrato che racconta la storia del’amicizia tra un pino e un cervo soprannominato Cerfoglio perché ghiottissimo di questa pianta aromatica.
Ludwig Bemelmans scrive e illustra la storia con tavole ricchissime dalle pennellate incisive e colori intensi.
Il libro racconta la vita dell’albero di pino e anche cosa accade quando gli alberi vengono tagliati e trasformati in mobili, giocattoli o ceppi per il fuoco.
Il rapporto d’aiuto reciproco tra il pino e il cervo è un ottimo spunto per parlare di come in natura tutto sia collegato e di come gli uomini se ne dimentichino.
Emblematica la figura del cacciatore che vuole solo un trofeo e che, purtroppo, pagherà la sua arroganza.
La natura è armonia, cura, rispetto: non dimentichiamolo mai.
Buona lettura.

#lettipervoi: ZeBuk legge Cerfoglio di Ludwig Bemelmans

Cerfoglio
Ludwig Bemelmans
LupoGuido, 2020, p. 44, €. 17,00

Francesca, 44 anni, mi firmo come SIBY su Zebuk. Amo leggere e fin da piccola i libri sono stati miei compagni. Leggo di tutto: classici, manga, thriller, avventura. Unica eccezione Topolino; non me ne vogliate ma non l’ho mai trovato interessante.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here