Il viaggio di Mirya, Giulia Cocchella

Ultima Modifica: Lug 31, 2020

 

A volte capita che ai bambini tocchino in sorte avventure pericolose, senza che abbiano fatto nulla per procurarsele. A volte, se proprio tutto ha deciso di mettersi di traverso, le avventure pericolose arrivano quando si è completamente soli.

La recensione di Il viaggio di Mirya di Giulia Cocchella

Mirya è una ragazzina rimasta completamente sola.
Tutti sono scomparsi durante la Grande Pioggia e Mirya sa che deve mettersi in viaggio e cercare il Buon Tempo.
Per questo le hanno allacciato al polso un barometro capace di indicare il meteo ma non solo: il barometro indica anche e soprattutto lo stato d’animo di Mirya anche se lei non se ne rende conto.
Il viaggio inizia e Mirya attraversa una foresta dove incontra uno strano albero con un Cucù.
La meta di Mirya però non è la foresta ma Lanhelin, una strana, ammaliante cittadina circondata dal mare e raggiungibile solo al momento della bassa marea.
Là vive una strega famosa e forse pericolosa.
Mirya saprà aiutarsi e trovare, infine, il Buon Tempo?

La mia opinione su Il viaggio di Mirya di Giulia Cocchella

Quanto è bello questo libro?
Io davvero non credevo, quando ho iniziato la lettura, che potesse affascinarmi così tanto.
Eppure la storia di Mirya è meravigliosamente evocativa.
La prosa di Giulia Cocchella è straordinaria e capace di rendere su carta non solo le immagini ma anche le voci dei tanti personaggi, umani e non, che popolano il libro.
Le illustrazioni di Roberto Lauciello, in bianco e nero, con i loro tratti veloci e nervosi, sottolineano i momenti più importanti.

Tra parole, voli di gabbiani, bambini trovati e ritrovati, fantasmi e maree, la Locanda di Lanhelin era la casa più bella che si fosse mai vista galleggiare sull’acqua.

Il viaggio di Mirya è una storia di salvezza, di gabbiani poeti e ridanciani, di falesie mobili, di fantasmi innamorati. Di magia, di cose giuste e sbagliate, del potere delle parole che distruggono e raccolgono, annientano e salvano. E di amore, imperituro, profondo, amicale, giocoso.

Un libro bellissimo, davvero.

Buona lettura.
Il viaggio di Mirya
Giulia Cocchella
Notes Edizioni, 2020, p. 160, €. 11,50

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here