Sei sorelle del Novecento, Ida Pinacci Destrero

Ultima Modifica: Ago 06, 2020

Mio padre era partito per la guerra quando la mia sorellina più piccola aveva soltanto otto mesi, nel dicembre 1940 Prima di partire aveva preparato il presepio, come tutti gli anni, con il muschio vero, le montagne, il ruscello fatto con la carta stagnola, tanti pastori e paesaggi sullo sfondo. Un bel presepio. Poi aveva fatto venire due zampognari a suonare le nenie di Natale. A papà piacevano tanto le ciaramelle: forse gli ricordavano il Molise, dove aveva vissuto diversi anni da ragazzo.

La recensione di Sei sorelle del Novecento di Ida Pinacci Destrero

La famiglia Pinacci vive a Torino e ha una vita serena.
Il padre è nell’esercito e allo scoppio della seconda guerra mondiale decide di partire per la campagna d’Africa.
La famiglia all’epoca si era trasferita a Formia e là rimase per tutto il conflitto.
Purtroppo il padre morirà nel campo di prigionia in India dove era stato deportato.
La famiglia, costretta a scappare da Formia prima dell’arrivo dell’esercito americano, si trasferisce a Roma.
Qui Ida e le sue sorelle finiranno gli studi ed inizieranno la loro vita da adulte.

La mia opinione su Sei sorelle del Novecento di Ida Pinacci Destrero

Sei sorelle del Novecento è un libro molto semplice come stile ma ha il pregio di narrare, senza disperdersi o appesantirsi con digressioni storiche, la vita di una famiglia qualunque nell’Italia del Novecento.
Il punto di vista coincide con quello del narratore e cioè Ida, figlia maggiore che si dedica a rievocare, soprattutto per le sorelle più piccole, ricordi che altrimenti andrebbero perduti.

Quello che il lettore si trova davanti è una biografia, quasi un diario, della famiglia Pinacci da Torino fino a Formia, Roma e poi di nuovo Torino.

Una storia quotidiana, normale, che però riesce a diventare un po’ la storia di tutti, di ogni famiglia italiana che ha perduto tutto durante la seconda guerra mondiale e che ha lavorato per ricostruire un po’ di pace.

Buona lettura.

Sei sorelle del Novecento
Ida Pinacci Destrero
Ali Ribelli Edizioni, 2020, p. 174, €. 14,00

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here