Home Tags Seconda Guerra Mondiale

Tag: Seconda Guerra Mondiale

Figlie del mare, Mary Lynn Bracht

Hana aveva sedici anni e non conosceva altro che l'occupazione. La recensione di Figlie del mare di Mary Lynn Bracht Hana vive con la sua famiglia...

La terra, il cielo, i corvi, Teresa Radice, Stefano Turconi

C'è da dire che nel marzo del 1943 i monasteri delle isole Solovetskij, sul mar Bianco, non erano già più un Gulag, ma una...

Il collegio, Eliselle

Poi si avvicinò e lo abbracciò forte. La famiglia di Anna, finalmente, si era riunita. La recensione di Il collegio di Eliselle Anna vive nella campagna...

Hanna non chiude mai gli occhi, Luigi Ballerini

Tante cose erano cambiate, e troppo in fretta. Se ne rendeva conto benissimo, sebbene avesse quindici anni e gli adulti per un po' avessero...

Erika Sattler, Hervé Bel

Perché Erika è bella, molto bella, e lo sa. Ventiquattro anni, alta, un seno generoso, fermo, fianchi larghi. Un corpo da amare, un viso...

1944: The rebellion, Elisa Delpari

Non ce la faccio più a tenermi tutto per me, ho bisogno di dirlo a qualcuno, queste visioni cominciano a logorarmi sia mentalmente che...

L’incredibile viaggio della novantenne salvata dai pinguini, Hazel Prior

Ci sono pinguini ovunque. Certi sono intenti a lisciarsi le penne con il becco, certi altri dormono proni sul ventre, altri ancora sembrano chiacchierare...

La bibliotecaria di Saint-Malo, Mario Escobar

La mia sfortuna è incominciata lo stesso giorno in cui ha avuto inizio la mia felicità. Gli esseri umani fanno sempre fatica a d...

Il profumo segreto del mare, Fiona Valpy

Perché anche questo luogo, accoccolato tra le montagne e dominante il mare, è pieno di segreti. Qui delle vite hanno avuto inizio e altre...

Caramelle dal cielo, Marta Palazzesi

Era quella la giusta guerra di cui gli avevano parlato a scuola per anni? Era quella la giusta guerra che il Duce aveva tanto...

Il libro dei nomi perduti, Kristin Harmel

Stelle e puntini sono i nomi perduti, nomi dei bambini che erano troppo piccoli per ricordare, nomi che fummo costretti a cancellare perché loro...

Il pane perduto, Edith Bruck

Mi sentivo rinata. Avevo un nome, esistevo. La recensione di Il pane perduto di Edith Bruck Nel 1944 Ditke, dal suo paesino in Ungheria, viene deportata...

Abigail, Magda Szabó

Il cambiamento che ebbe luogo nella sua vita la privò di così tante cose che le parve che una bomba le avesse distrutto casa. La...

Nato a Hiroshima, Vichi De Marchi

Non vidi nessun bombardiere, solo una striscia bianca che solcava il cielo. Assomigliava alla pennellata di un pittore, uno sbuffo di colore su una...

Sei sorelle del Novecento, Ida Pinacci Destrero

Mio padre era partito per la guerra quando la mia sorellina più piccola aveva soltanto otto mesi, nel dicembre 1940 Prima di partire aveva...

Gli articoli più letti nell'ultima settimana