Cugini, Caterina Manfrini

Marcello si consolò all’idea che l’indomani sarebbe stato giorno di compiti. In quelli, almeno, sapeva di cavarsela.

La recensione di Cugini di Caterina Manfrini

Gino e Marcello sono cugini e vivono a Sacco, piccolo borgo lungo l’Adige. La famiglia di Marcello vive in montagna, campa del lavoro dei campi e ha ben poco: un po’ di polenta da mangiare accompagnata raramente da una fetta di salame e poco altro.

Marcello è giudizioso, studioso, lavoratore, ubbidiente.
Gino è scalmanato, un po’ menefreghista, sempre pronto all’azione.
Marcello aiuta la famiglia in tutto e dopo la scuola si occupa degli animali, Gino sta sempre in giro con i suoi compari o chiuso con lo zio Timoteo a produrre grappa.

Sono gli anni della Seconda guerra mondiale ma dopo l’Armistizio del 1943 molte cose cambiano a Sacco. Gino è chiamato a entrare nel Corpo di Sicurezza Trentino mentre Marcello vive l’incertezza di quei tempi restando a casa pronto a scappare nel rifugio ad ogni allarme.

Due cugini diversi, spesso in lite tra di loro, eppure in qualche modo legati l’uno all’altro a doppio filo.

La mia opinione su Cugini, Caterina Manfrini

Cugini è il romanzo d’esordio di Caterina Manfrini ed è davvero un bel libro. L’autrice sceglie di inserire nel testo molte espressioni dialettali che rendono la narrazione così palpabile e vera da dare l’impressione di avere i personaggi davanti.

La guerra è raccontata attraverso la vita povera di chi, giorno dopo giorno, doveva districarsi tra soldati tedeschi, partigiani da nascondere, mercato nero e voglia di vivere e amare.

Gino e Marcello sono protagonisti descritti a tutto tondo. Entrambi con pregi e difetti, sono molto diversi e spesso proprio la diversità diventa incomunicabilità. La guerra li cambierà profondamente: Gino chiamato alle armi a combattere chi prima considerava amico, Marcello a resistere tra fame e paura.

Un libro molto ben scritto che riesce a raccontare il diventare adulti e la guerra senza retorica ma dandone un ritratto estremamente veritiero ed emozionante.
Buona lettura.

Cugini
Caterina Manfrini
Einaudi Ragazzi, 2024, p. 256, €. 12,00

Puoi acquistarlo qui >>>

SIBY
Francesca, 44 anni, mi firmo come SIBY su Zebuk. Amo leggere e fin da piccola i libri sono stati miei compagni. Leggo di tutto: classici, manga, thriller, avventura. Unica eccezione Topolino; non me ne vogliate ma non l’ho mai trovato interessante.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here