L’isola del tesoro, Teresa Radice, Stefano Turconi, Tea Orsi, Mike Wall

Un giorno, un uomo misterioso che si presentò come capitano Bones si stabilì alla locanda. Pretendeva che tutti lo chiamassero solo “Capitano”, perché non si sapesse troppo in giro il suo nome, e parlava molto poco del proprio passato.

La recensione de L’isola del tesoro di Teresa Radice, Stefano Turconi, Tea Orsi, Mike Wall

Giunti Editore ha pubblicato da poco un interessante volume dal titolo L’isola del tesoro.
Si tratta della versione Disney del famosissimo romanzo di Robert Louis Stevenson.

All’interno del volume troviamo la storia di come è nato il romanzo, il racconto illustrato L’isola del tesoro scritto da Tea Orsi e illustrato da Mike Wall con protagonista Paperino. Infine la versione a fumetti L’isola del tesoro scritta da Teresa Radice e illustrata da Stefano Turconi con protagonista Topolino.

In sostanza il volume è la somma di tutte le versioni Disney del romanzo quindi va benissimo se amate il timido Paperino oppure il coraggioso Topolino dal cuore d’oro.
Entrambe le versioni rispettano la trama originale apportando quei cambiamenti necessari per renderlo un prodotto divertente, a volte buffo, ed eliminando le sfumature più cupe del romanzo.

Il risultato è un volume coloratissimo, le illustrazioni di Mike Wall sono pura poesia, mentre ho apprezzato moltissimo la versione a fumetti scritta da Teresa Radice che ha saputo fondere in maniera perfetta il testo originale e le sue atmosfere con una lingua veloce e moderna perfetta per i baloon.

E pensare che la mia paura più grande era quella di rompere un bicchiere…prima che arrivasse Lui!
Il passo pesante sotto il carico di quel misterioso baule

La mia opinione su L’isola del tesoro di Teresa Radice, Stefano Turconi, Tea Orsi, Mike Wall

L’isola del tesoro di Giunti è una chicca davvero.
Se siete super fan di Topolino non potete farvela scappare ma anche chi, come me, non è un assiduo lettore del genere, si divertirà un mondo a leggere i due adattamenti.

L’isola del tesoro è il romanzo d’avventura per eccellenza ed è impossibile non amarne la trama, i personaggi tutti, anche quelli cattivi, e non desiderare di salpare e diventare un pirata.
In questa versione Giunti c’è tutto questo e si è catapultati all’avventura con grande e immenso divertimento soprattutto perché la scelta dei personaggi Disney è perfetta per i vari ruoli.

Quindi buona lettura o meglio: “All’arrembaggio!”

L’isola del tesoro
Teresa Radice, Stefano Turconi, Tea Orsi, Mike Wall
Giunti, 2020, p. 160, €. 12,00

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here