Ultranoidi. Starhammer il distruttore, Gianluca Morozzi

Quel sabato mattina il mondo di Marlene cambiò per sempre.

La recensione di Ultranoidi. Starhammer il distruttore di Gianluca Morozzi

Cosa faremmo se ricevessimo un dono in grado di realizzare i nostri desideri più profondi?
Se lo chiede Marlene quando incontra uno strano uomo che per sdebitarsi le regala uno scarabeo con 7 zampe.
Ad ogni zampa corrisponde un desiderio e se la ragazza sceglierà ciò che davvero desidera nel profondo del suo cuore lo scarabeo lo esaudirà.

Marlene da sempre vuole essere un supereroe.
Lei e il suo migliore amico Miki sono grandi appassionati di fumetti, lei sa tutto sui supereroi.
Conosce poteri e debolezze di ogni personaggio e non ha dubbi su cosa chiedere. Pensa ovviamente anche al suo amico Miki e poi, non contenta, decide che se bisogna essere supereroi bisogna esserlo fino in fondo e combattere i cattivi.
Ma è così facile essere un supereroe? Davvero basta avere un potere o due per salvare l’umanità?

La mia opinione su Ultranoidi. Starhammer il distruttore di Gianluca Morozzi

Ultranoidi. Starhammer il distruttore è il primo volume di una serie per ragazzi firmata da Gianluca Morozzi.
E sono sicura che, come me, non appena arrivati alla parola fine verrete presi dal desiderio irrefrenabile di sapere cosa succede dopo.

Il fascino di questa storia è la sua profondità.
Infatti all’apparenza può sembrare una vicenda come molte altre: i desideri, il riscatto dei ragazzi impopolari, e bisogna ammettere che Marlene e Miki sono impopolarissimi, l’accettazione da parte del gruppo.

E invece no!
Morozzi tesse una trama assolutamente non banale, riuscendo in un colpo solo a creare una storia ricca di colpi di scena, a regalarci due personaggi così sfigati e complicati come poche volte nella vita, a farci riflettere su cosa significhi responsabilità e in ultimo a darci una lezione coi fiocchi di storia del fumetto.

Marlene crede di sapere tutto, di poter fare tutto anche perché ha scelto per sé i migliori poteri da supereroe sulla piazza.
Eppure alla fine del libro la ragazza ha capito che uno scarabeo magico non permette di avere il controllo su tutto. Certo, si può scegliere cosa desiderare ma le conseguenze del desiderio espresso non sono calcolabili né controllabili.

Da grandi poteri, scopre Peter Parker, ovvero Spider-Man, da grandi poteri derivano grandi responsabilità.

Morozzi narratore onnisciente guida il lettore attraverso la vicenda, e ogni tanto fa capolino per spiegarci una sottotrama, svelarci un punto cieco rimasto nell’ombra, raccontarci pazientemente, e con un velo di compiacimento, perché, anche se Marlene è convinta di no, tutto vada a rotoli.

Se si fosse ricordata di quelle famose 11 pagine avrebbe, forse, scelto più saggiamente i suoi desideri ma noi, al suo posto, avremmo fatto diversamente? Credo proprio di no.

Ora una sola domanda mi assale: quando esce il secondo volume?

Ultranoidi. Starhammer il distruttore
Gianluca Morozzi
Gallucci, 2021, p. 192, €. 11,50

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here