Edward Mani di Forbice – Qualche anno dopo, Kate Leth, Drew Rausch

Mia nonna era solita raccontarmi storie sulla neve.
“Prima del suo arrivo non aveva mai nevicato. Da allora accade ogni anno”

I ragazzini e le ragazzine degli anni 90 del vecchio secolo non possono non ricordare questa storia, una delle più tristi e commoventi che abbia mai ascoltato. I ragazzini e le ragazzine degli anni 90 la ricordano in formato film, con un Johnny Depp giovane e smunto (triste, solitario, ma sempre tanto affascinante). Oggi leggiamo un sequel, una storia nuova, molto gotica e toccante.

La recensione di Edward Mani di Forbice  Qualche anno dopo, Kate Leth, Drew Rausch

“Lei ti adorava, ma non ci stava molto con la testa. Lo sai, raccontava un sacco di fandonie”
(parlando di Kim, la ragazza che Edward aveva amato tanto tempo prima)

Sono passati tanti anni, ed Edward non è invecchiato di un giorno. Il suo è sempre lo stesso sguardo triste e pensieroso. Scopre che il suo inventore aveva anche un altro progetto nello scantinato e gli dà vita seguendo le istruzioni che trova sopra un diario. Ma la nuova creatura è di temperamento malvagio, e fugge.

Il mio parere su Edward Mani di Forbice  Qualche anno dopo, Kate Leth, Drew Rausch

Ho provato a tornare al castello, ma mamma mi tiene costantemente sotto controllo. Lei sa cosa penserebbe la gente, posso immaginarlo. Il fatto è che… lui è innocente. Lo so per certo. Ho mentito per proteggerlo.

Se un tempo amavo i fumetti e divoravo Topolino, ora vado letteralmente in brodo di giuggiole per le graphic novel, quelle curate, ispirate, ben scritte e ben disegnate. Edward Mani di Forbice – Qualche anno dopo, di Kate Leth e Drew Rausch, ha tutti i numeri giusti. Probabilmente il target di riferimento è leggermente più basso della mia età (ma sono ragazzina dentro, io, sapete…) e la storia è più adatta ad un pubblico particolarmente giovane, ma posso ammettere di essermi gustata ogni pagina, sebbene l’obiettivo degli autori non sia puntato totalmente su Edward ma gli giri intorno e lo consideri in parte un personaggio di sfondo. Quello che accade a lui, alla sua storia e al suo ricordo negli anni successivi, è tutto da scoprire e sono certa che in molti sapranno trovare punti di contatto col nostro amato Edward. E, soprattutto, la voglia di riguardare per l’ennesima volta  il bellissimo film diretto da Tim Burton.

In tutti i casi, un buon fumetto non fa mai male: è l’occasione di tornare ad avere occhi bambini, che leggono il mondo come fosse un libro e sono pronti a trovare meraviglia anche nelle storie che paiono più tristi, come quella del nostra caro e amato Edward Mani di Forbice.

Edward Mani di Forbice – Qualche anno dopo
Kate Leth, Drew Rausch
Edizioni NPE, 2017, pag. 136, € 12,00
ISBN: 978-8894818437

Polepole è Silvia, lettrice affamata e da poco tempo molto selettiva, geometra, architetto, perenne studente della vita. Sono nata nel 1973, in un soleggiato ultimo giorno di aprile, ho un marito e due figli meravigliosi, che riempiono la mia vita di emozioni belle. Passerei l’intera esistenza sui libri, con tazza di cioccolata fumante al seguito, senza distogliere lo sguardo se non per farmi conquistare dalla copertina di un altro libro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here