Audrey Hepburn e Hubert de Givenchy. Storia vera di un’amicizia, Philip Hopman

La madre di Hubert aveva organizzato una festa. Il castello era addobbato con migliaia di rose rosse. Gli ospiti bevevano champagne, ballavano e si scambiavano occhiate.
A Hubert non piaceva ballare, ma adorava i bei vestiti.

Audrey viveva in un castello diverso.
– Mamma, – disse Audrey – Da grande farò la ballerina classica.
– Mi sembra un’idea fantastica, tesoro – rispose la madre.

Audrey Hepburn e Hubert de Givenchy. Storia vera di un'amicizia, Philip Hopman

La recensione di Audrey Hepburn e Hubert de Givenchy. Storia vera di un’amicizia, Philip Hopman

Il conte Hubert James Marcel Taffin de Givenchy è stato uno stilista francese, fondatore nel 1952 della casa di moda Givenchy.
Tutte le donne famose volevano un suo vestito: attrici, cantanti liriche, principesse, persino la first lady.

Quando Audrey Hepburn deve decidere che cosa indossare per il suo film imminente decide di chiedere a Givenchy, che però è troppo impegnato per poter creare qualcosa appositamente per lei.

Audrey Hepburn e Hubert de Givenchy. Storia vera di un'amicizia, Philip Hopman

Quando Hubert la incoraggia a provare degli abiti della sua collezione, entrambi rimangono folgorati da quello che scoprono.

Un libro sulla moda, sul cinema, ma soprattutto sulla storia – vera – di una grande amicizia, quella di Audrey Hepburn e Hubert de Givenchy.

Audrey Hepburn e Hubert de Givenchy. Storia vera di un'amicizia, Philip Hopman

Audrey Hepburn e Hubert de Givenchy. Storia vera di un’amicizia
Philip Hopman
Pulce, 2021, 32 pag., € 13.90
Età di lettura: Da 7 anni

Classe 1983 anni, romagnola, mamma di due splendidi bambini e di una stella nel cielo. Programmatrice, lettrice e multitasking (o almeno ci si prova!) Mi piace la lettura da sempre, ho voluto una libreria ampia e spaziosa nella casa nuova, che accogliesse tutti i miei libri. A natale, stufo dei libri accatastati ovunque, mio marito mi ha comprato un ereader. Ed è stata la fine…..

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here