SOS Veleni in mare, Sabina Colloredo

Quel giorno, il silenzio era spezzato da un lamento…il Fiume rallentò la corsa per ascoltarlo. Sì, era un lamento. Anzi, un grido fatto di tante voci disperate. Si allarmò. Cosa stava succedendo? Poi lo sentì. Lo sentì nelle profondità delle acque, il Pericolo. Era qualcosa di viscido e acido che si insinuava nella frschezza delle onde, che spezzava la vita delle trote e dei girini.

La recensione di SOS Veleni in mare di Sabina Colloredo

Devin e Luca come ogni estate sono arrivati dagli Stati Uniti insieme alla madre per passare l’estate con le cugine italiane. Godersi la casa in campagna è bellissimo ma andare in spiaggia di più e così spesso il pomeriggio i quattro cugini si divertono tra le onde. Un giorno però scoprono che è successo qualcosa di molto grave infatti il fiume che dal bosco arriva in mare è pieno di pesci morti. Appare subito chiaro che qualcuno sta inquinando l’acqua e proprio i cugini più grandi, Devin e Zoe, scopriranno chi sono i responsabili.

La mia opinione su SOS Veleni in mare di Sabina Colloredo

Tornano i ragazzi della Quercia Storta già protagonisti di Fuoco nel bosco e anche questa volta devono difendere la natura dalla disonestà dell’uomo. SOS Veleni in mare racconta una storia adorabile che mette in luce come esseri umani e natura siano collegati e come sia importante rispettare l’ambiente.
Come nel precedente volume, sarà proprio la natura a intervenire per impedire che gli uomini compiano altri danni contro l’ambiente.

Sabina Colloredo dà voce ai ragazzi e alla natura per raccontare il grave problema dell’inquinamento e quanto le nuove generazioni siano pronte a difendere la Madre Terra.
Buona lettura.

SOS Veleni in mare
Sabina Colloredo
Gallucci, 2022, p. 122, €. 11,50

Photo credits: Gallucci editore

Francesca, 44 anni, mi firmo come SIBY su Zebuk. Amo leggere e fin da piccola i libri sono stati miei compagni. Leggo di tutto: classici, manga, thriller, avventura. Unica eccezione Topolino; non me ne vogliate ma non l’ho mai trovato interessante.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here