Uno di meno, Lorenzo Beccati

“Ho bisogno di un uomo abile come nessun altro, capace di portare a termine incarichi spesso al di fuori della legalità, agendo all’oscuro del mondo ma sotto la mia protezione occulta. Dovrai ubbidire solo a me, qualunque cosa ti comandi, e giurarmi fedeltà assoluta. (…)”

Un thriller storico capace di far respirare l’aria del passato e di provocare forti emozioni, catapultando il lettore in un mondo fatto di misteri, amori, tradimenti e disonore.

“Dipinto su un carro ho veduto un’immagine del Grifo. È un’immagine di tanti animali… il leone, l’aquila, il serpente, il cavallo. E io possiedo le abilità di queste bestie.”

La recensione di Uno di meno, Lorenzo Beccati

Un ragazzino addestrato all’arte della lama, capace di eliminare in maniera abile e silenziosa i nemici del Doge. Una vita dedicata solo a questo fino al giorno in cui tutto cambia e Grifo sparisce nell’ombra e nell’oblio.
Ma un giuramento è un giuramento, e le persone d’onore non trasgrediscono. Il ritorno di Grifo è una necessità. Cosa accadrà? Chi è il responsabile della morte del Doge?

La trama si dipana come un filo fra i carrugi e i palazzi di una Genova cinquecentesca che vien tanta voglia di visitare, stando sempre attenti a guardarsi le spalle, ovvio, perché il rischio di trovarsi faccia a faccia con una lama è sempre presente..

“Ho giurato fedeltà perpetua a Genova ma spero che sappiate ciò che mi state chiedendo. Io ho solo un modo di risolvere le cose. Si chiama sofferenza.”

Il mio parere su Uno di meno, Lorenzo Beccati

Sì, mi è proprio venuta voglia di fare un viaggio nel tempo e nello spazio fino a Genova, che non sarebbe poi così distante, a dire il vero…
I misteri e gli angoli oscuri di una città di porto, dove si incontrano tante persone diverse, provenienti da tanti diversi luoghi, gli odori che si mescolano alle lingue, agli accenti e ai dialetti, i palazzi meravigliosi accanto alle più decrepite catapecchie, il fascino di un uomo che ha dovuto lottare fin dalla nascita per sopravvivere, che un giorno decide di celarsi dietro una nuova identità, anonima e trasparente… E poi misteri, intrighi, veleni e gelosie. E amori, inganni, profumi e anelli preziosi.

Un bel libro, una storia che azzanna e non molla, un autore che usa abilmente voce e silenzio, luce e ombra. Un buon compagno per il weekend, dato che si legge in velocità, col fiato sospeso e l’occhio che guarda costantemente alle spalle.
E un finale che… 😉

Uno di meno
Lorenzo Beccati
Oligo Editore, 2022, p. 312, €. 18,00

polepole
Polepole è Silvia, lettrice affamata e da poco tempo molto selettiva, geometra, architetto, perenne studente della vita. Sono nata nel 1973, in un soleggiato ultimo giorno di aprile, ho un marito e due figli meravigliosi, che riempiono la mia vita di emozioni belle. Passerei l’intera esistenza sui libri, con tazza di cioccolata fumante al seguito, senza distogliere lo sguardo se non per farmi conquistare dalla copertina di un altro libro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here