Il mio gatto mi detesta, Federica Bosco

Con un microchip fresco di anagrafe felina, e un biglietto di sola andata per il mondo, da quel momento in poi tutte le mie energie sono state concentrate sull’addestramento dell’Umana che, considerata l’età e gli evidenti limiti imposti dalla sua specie, ha dato frutti talvolta inaspettati.
E questo è l’inizio della mia storia.

La recensione di Il mio gatto mi detesta di Federica Bosco

Un divertente, anzi un esilarante diario segreto di Sir Thomas, Maine Coon di Federica Bosco. Dalla nascita alla scelta della sua Umana, dalla nuova casa alle vacanze, Sir Thomas, nome importante per un gatto fuori misura, conferma quello che noi gattare abbiamo sempre sospettato: i gatti ci scelgono e servirli è la nostra missione nella vita.

Quando Federica entra nell’allevamento non può immaginare che il suo destino sia legato al cucciolo più volitivo, lei vuole solo un bel gattone rosso. Sir Thomas invece non esita a far in modo che la donna lo preferisca a tutti gli altri. Da quel momento si dedicherà ad istruire Federica a soddisfare ogni richiesta: giocare continuamente, dormire poco, scegliere solo cibo raffinato ed estremamente costoso che verrà sputato in 2 secondi e avere come unico pensiero il benessere di Sir Thomas.

La mia opinione su Il mio gatto mi detesta di Federica Bosco

Mentre penso a come iniziare a parlare di Sir Thomas, i miei gatti si muovono per casa. Uno mi osserva da vicino, la coda sulla tastiera del computer, la gatta anziana, quasi diciotto anni, non si muove dalla coperta termica – Dio me l’ha data e guai a chi me la tocca – quando la spegniamo lancia urli belluini che fanno accapponare la pelle. Degli altri tre nessuna traccia, staranno digerendo l’ennesima scatoletta o il chilogrammo di croccantini per ricchi che si sono sbafati.
Ecco, praticamente ho cinque versioni mignon di Sir Thomas. E una sola certezza: che siano Maine Coon o europei senza pedigree i gatti sono tutti adorabili canaglie.

Il mio gatto mi detesta è un libro fantastico, io ridevo talmente tanto da rimanere senza fiato, e Federica Bosco è riuscita sapientemente a calarsi nella mente di un felino facendone un ritratto perfetto e dimostrando quanto questi animali sappiano stregarci.
Un libro perfetto, anzi geniale. Un vero piacere da leggere e rileggere.
Buona lettura.

Il mio gatto mi detesta
Federica Bosco
Newton Compton, 2023, p. 256, €. 9,90

Francesca, 44 anni, mi firmo come SIBY su Zebuk. Amo leggere e fin da piccola i libri sono stati miei compagni. Leggo di tutto: classici, manga, thriller, avventura. Unica eccezione Topolino; non me ne vogliate ma non l’ho mai trovato interessante.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here