Oscar Patata e il senso della vita, Birte Müller

“Sfamare le persone è il senso della nostra vita. Tu devi venire con noi nella zuppa!”
“Io mondo devo fare proprio niente,” taglia corto Oscar e rotola giù dal tavolo.

Quale sarà il senso della vita? Se lo chiede Oscar, una piccola patata curiosa e un po’ ribelle…

Oscar Patata è stupefatto: ciascuno ha uno scopo diverso su questa terra e le loro storie sono tutte meravigliose.

La recensione di Oscar Patata e il senso della vita, Birte Müller

Oscar è una piccola patata. Una patata così curiosa di conoscere la Vita che un bel giorno lascia i suoi fratelli e la sua famiglia per andarsene in giro per il mondo a scoprire il senso della vita.
E lo farà, conoscendo tanti esseri viventi e non solo, ognuno con uno scopo diverso.
Un’avventura filosofica, un romanzo di formazione 😄 per imparare fin da piccoli che la nostra strada nella vita è segnata… ma fino ad un certo punto.

“E per quale motivo sei qui a questo mondo?” domanda la patata.
“Io? Ma che buffa domanda,” esclama il sasso. “Io sono qui… e basta! Non è fantastico?”

La mia opinione su Oscar Patata e il senso della vita, Birte Müller

Che qualcuno abbia già deciso per noi ciò che dovremo fare, chi dovremo essere e cosa dovrà piacervi è una cosa che non va giù, vero?

Eh già: siamo un pochino tutti degli Oscar Patata e tutti abbiamo bisogno di capire chi siamo e dove andiamo ma soprattutto che cosa vogliamo. Meglio cominciare a capirlo da piccoli, allora, meglio esercitarsi a scoprire com’è fatto il mondo e cosa possiamo fare noi per imparare a muoverci in ambienti ancora sconosciuti.

Oscar Patata e il senso della vita di Birte Müller può aiutarci, anche se siamo ormai grandicelli, a trovare il senso della nostra vita, fidatevi!

Oscar Patata e il senso della vita
Birte Müller
Bohem Press Italia, 2024, p. 32, €.16,20

Puoi acquistarlo qui >>>

polepole
Polepole è Silvia, lettrice affamata e da poco tempo molto selettiva, geometra, architetto, perenne studente della vita. Sono nata nel 1973, in un soleggiato ultimo giorno di aprile, ho un marito e due figli meravigliosi, che riempiono la mia vita di emozioni belle. Passerei l’intera esistenza sui libri, con tazza di cioccolata fumante al seguito, senza distogliere lo sguardo se non per farmi conquistare dalla copertina di un altro libro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here