Gialli, Thriller, Horror

"Mi chiamo Eracle e vivo a Kassino. Kassino è una città di trentamila abitanti.. Ne aveva trentatremila alla sua fondazione, ne aveva trentatremila subito dopo essere stata completamente distrutta al termine della Seconda Guerra Mondiale, ne avrà trentatremila all'infinito." La recensione di Incandescente, Francesco Coppola Eracle osserva il mondo attraverso la...
Domande.Come ci ha insegnato Milan Kundera, la saggezza è avere per ogni cosa una domanda. Nel suo romanzo postumo, Elda Lanza, indimenticabile signora del giallo italiano, costruisce ancora una volta con mano sapiente una storia capace di ammaliare, grazie alle sue atmosfere cariche di fascino e ai personaggi segnati da...
Stava per riaccendere il motore del trattore per riprendere a lavorare, quando lo vide. Era suo figlio Davide, correva verso di lui. Stava gridando. La recensione di Solo Dio è innocente di Michele Navarra Nel paesino di Fonni, in Sardegna, la storia delle famiglie che ci abitano è imbrattata dal sangue di faide...
"Allora dimmi, Stone. Chi vuoi tenere e chi vuoi lasciare?" Kim prese fiato, poi annunciò la sua decisione. "Signore, voglio tenerli tutti". La recensione di Il primo cadavere di Angela Marsons Kim Stone, detective di polizia, è all'ennesimo nuovo cambio di destinazione. La sua cattiva fama la precede e tutti sanno quanto sia...
"Pronto?" "Una tragedia." Nina si sollevò di scatto. Era buio pesto e a tentoni cercò l'interruttore del piccolo abat-jour accanto al letto. Il suo orologio segnava l'una e trentasette. "Si è sentito male papà?" La recensione di Ricatti, Claudia De Lillo alias Elasti Continuano le avventure Nina Forte, una donna di trentacinque...
Finché la morte cammina al tuo fianco siete come sospiri di fuoco in te di nuovo vedo l'inferno fa' il ritratto che ferma il tempo sulla Terra Parole fumose che nascondono un terribile segreto. Cosa lega Lorenzo ai personaggi che si affacciano quasi per caso nella sua vita? Perché l'orribile tragedia accaduta a...
Mentre il fuoco si agitava tutt'intorno, Abigaël inspirò, chiuse gli occhi e, come aveva già fatto a più riprese in quei cinque giorni, schiacciò la punta incandescente della sigaretta sul braccio. La recensione di Il sogno di Franck Thilliez Abigaël, rinomata psicologa, soffre di una gravissima forma di narcolessia che la...
Quel primo lunedì di luglio erano appena le 8.00 e la marmellata di albicocche ribolliva profumando tutta la casa. Hélène Fontayne, persa nei suoi pensieri, finì di sterilizzare i vasetti con l'acqua bollente. Erano ormai diciotto anni che viveva in Italia, un po' meno a Montiano, piccolo paese umbro arroccato...
La leggenda di Blue River narra che, se ti fermi sulla riva del fiume, puoi vedere la tua vita scorrere attraverso l'acqua: i tuoi successi, i tuoi riscatti, i tuoi sogni realizzati. E tutto quello che ti sei lasciato alle spalle: le delusioni, i rimorsi, i giudizi, la tua...
E prima che le porte si chiudessero mi sembrò che il bosco stesse cantando. La recensione di Le segnatrici di Emanuela Valentini Sara è chirurgo oncologico a Bologna. Sono anni che non va a Borgo Cardo, il paesino sull'Appennino dove vive la nonna e dove ha passato tutte le estati della sua...
Phoebe Stanbury, rossa in volto, bella e quasi innamorata, salutò l'ultimo di quegli ospiti che conosceva a malapena e prese posto. Quando il quartetto iniziò a suonare, sentì le guance perdere colore e il cuore tornare a battere a un ritmo regolare; quel cuore che, nove minuti e quindici...
Si dice che, in fondo, le sono stati regalati quarant'anni di vita, che avrebbe già dovuto morire nel 1978 e che la morte non può essere beffata per due volte. Tra poco loro arriveranno. La recensione di La congregazione di Alessandro Perissinotto Elizabeth è una dei pochi sopravvissuti di Jonestown, la...
Il rumore della lancetta dei secondi di un orologio piuttosto rumoroso. La penombra data dalle imposte accostate sulla grande finestra, con la luce a righe che cercava di entrare di traverso. Il respiro delle due persone, alternato, quasi fatto apposta per non lasciare silenzio. I mobili antichi alle pareti e la scrivania...
Mai avrebbe pensato di poter arrivare anche a New York un giorno. Non grazie ad una creazione che portava il suo nome. Eppure adesso era arrivato fin qui. Il suo nome era famoso in tutto il mondo. La recensione di Rime che uccidono di Claudia Torresan Luigi Tasca è diventato famoso...
Le porte dell'ascensore di servizio si aprirono al sesto piano. Apparve un dipendente dell'albergo, con un vassoio della colazione, che si diresse verso la camera 622. Una volta arrivato, si rese conto che la porta era socchiusa. Un raggio di luce filtrava attraverso lo spiraglio. Si annunciò, ma non ottenne...

Gli articoli più letti nell'ultima settimana