Il segreto della casa sul cortile, Lia Levi

Lia Levi racconta la  storia di una famiglia ebrea che viveva a  Roma,  nel periodo in cui la città era invasa dalle forze fasciste, tra il 1943 e il 1945, alla vigilia dei rastrellamenti che hanno portato molte persone  ebree nei campi di sterminio. La famiglia Segre cerca dunque di cambiare identità e si nasconde in un immenso palazzone popolare,  grazie all’aiuto di un amico, Mauro Foliero . 

Qui Piera la figlia si sente prigioniera, perché non può andare a scuola e non deve farsi notare, non ha amici e non può dire la verità ma è costretta a recitare una parte. Quando finalmente le consentono di andare in cortile fa amicizia con Carlo , un ragazzo a cui si affeziona e che poi le salverà la vita, perché lei e la famiglia rischiano nuovamente di essere catturati dai militi fascisti.

Vengono narrate le problematiche del periodo fascista in modo semplice ma intrigante, facendo capire i veri problemi e i sacrifici che si facevano per cercare di scappare alla morte e sopravvivere ed ho apprezzato molto a differenza di molti altri libri letti  sul tema, il lieto fine. Un libro adatto ai ragazzi.

IL SEGRETO DELLA CASA SUL CORTILE
Lia Levi
Mondadori, 2009, 129 pag., € 13,00

11 COMMENTS

    • non sono d’accordo però ognuno ha i propri gusti.
      solo una cosa mi potresti dire i motivi per cui non ti è piacuto???

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here