Il caso Jane Eyre, Citazione

Non fu fuori dall’appartamento di Styx che Rochester e io ci incontrammo per la prima volta, né sarebbe stata l’ultima. Ci eravamo incontrati per la prima volta a Haworth House, nello Yorkshire, quando la mia mente era giovane e la barriera tra realtà e finzione non si era ancora irrigidita fino a diventare il guscio che ci avvolge nella vita adulta. La barriera era morbida, cedevole e per un momento, grazie alla gentilezza di un estranea e alla potenza di una buona voce narrante, compii il breve viaggio, e tornai indietro.

Sul libro

È un 1985 diverso, in un mondo dove i libri sono il bene più prezioso. E i confini tra realtà e fantasia sono più morbidi del consueto. Mycroft, vecchio inventore, escogita un sistema per entrare di persona in romanzi e poesie. Acheron Hades, criminale diabolico, se ne appropria e rapisce “Jane Eyre” dal manoscritto originale di Charlotte Brontë: a indagare arriva Thursday Next, Detective Letteraria. Reduce dalla guerra di Crimea (che imperversa da centotrent’anni), ha in sospeso un amore. Le indagini la riportano a Swindon, sua città natale; sbarcata da un dirigibile di linea, salta in groppa a una fuoriserie decappottabile dai mille colori. Riuscirà a salvare Jane Eyre e a rimettere in sesto la sua vita? (Fonte: Anobii).

Devo ancora ultimare la lettura di questo romanzo di Jasper Fforde, primo della serie che vede protagonista l’investigatrice Thursday Next, ma posso affermare con sicurezza che non mi deluderà, infatti se all’inizio la lettura stenta a decollare perchè si fatica un po’ ad entrare nel suo mondo fantastico, poi si viene trascinati dalla sua scrittura scoppiettante e dalle sue invenzioni surreali , inoltre per i bibliofili come me c’è un ulteriore elemento affascinante  dato dalla presenza dei personaggi letterari .

over quaranta, mamma, geometra e creativa con una fresca passione per il web e una vecchia passione per i libri in tutte le forme sia cartacea che digitale

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here