Scappo dalla città, Grazia Cacciola

“L’inizio della strada verso l’autosufficienza è l’autoproduzione. Il segreto dell’autoproduzione è organizzarsi e cominciare subito. Tutte le tecniche di autoproduzione illustrate in questo libro sono praticabili in un appartamento cittadino, per prepararsi a lasciare la città con unbagaglio davvero utile. “

Il libro di cui vi parlo oggi è un manuale, un genere diverso da quelli che leggo di solito, ma era da un po’ che volevo affrontarlo.
Grazia Cacciola che ha anche un blog www.erbaviola.com, che trovo molto interessante e ricco di spunti come il libro del resto.
Ci sono molti consigli su come scappare dalla città, alla ricerca di ritmi più sostenibili, un lavoro più adatto che lasci del tempo per fare altro.
Inoltre ci sono molti consigli sull’autoproduzione per disintossicarsi dai supermercati. Insegna a fare il pane, la pasta e la pizza in casa con delle vere e proprie ricette.
Ci sono anche le ricette per l’olio, l’aceto di vino, i dadi vegetali, i formaggi e i detersivi. Alcuni sono realizzabili facilmente per altri secondo me ci vuole lo spazio e alcuni materiali specifici.
Ho imparato cos’è l’alimurgia conoscendo le varie erbe e a fare un piccolo orto anche sul balcone di casa.
Aiuta a capire il modo per localizzare l’aria in cui vogliamo andare, Italia o estero.
Illustra i vantaggi e gli svantaggi delle comuni, l’isolamento e quanto possa essere importante scegliere in base anche alle esigenze dei figli, ponendosi la domanda se farli studiare a casa oppure no.
Ed infine la parte secondo il mio parere più interessante è la fine, dove ci sono interviste a personaggi che ce l’hanno fatto e raccontano le loro scelte e le loro esperienze.

“Molti credono che per avere un’altra vita, c o n r i tmi p i ù uma n i , s i a n e c e s s a r i o comprarsi una casa in pietra sulle colline del
Chianti. Senza dubbio può aiutare ma non è indispensabile, anzi. Per cominciare ad avere
una vita diversa, bisogna volere una vdiversa. Cominciare a produrre da sé quello che si può anche se si vive in un’ appartamento cittadino.”

Scappo dalla città
Grazia Cacciola
Edizioni Fag Milano, 2010, p. 253

angela
Classe 1972, mamma di due adolescenti, moglie, assistente personale del direttore di una casa editrice, segretaria di una scuola di musica, amante dei libri e della musica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here