Ricette letterarie: Torta vendicativa al cioccolato di Kitty, Le ricette di Chloe Zivago per il matrimonio e l’adulterio, Olivia Lichtenstein

Trovai Kitty distesa sulla scala, che piangeva. Aveva addosso l’uniforme scolastica, un ragnetto nero dalle zampe sottili allargate per la disperazione. Si era piazzata in modo da vedere il proprio viso riflesso nello specchio appeso al muro: la principessa triste che si dispera per le ingiustizie della vita.

«Cosa c’è, piccola?»

«Molly e Anna sono state odiose con me. Le odio, sono proprio delle stronze.»

Aaaaaahh. la massima soddisfazione. Dopo che “quelle” ti hanno preso in giro e deriso, dopo che ti hanno calpestato e umiliato… tu arrivi con la torta migliore che sia mai stata preparata sul pianeta Terra e le distruggi!

Ne abbiamo già parlato qui, entusiaste della ricetta segreta di nonno Rabbi per il matrimonio felice. Ma ad ogni pagina di questo libro prezioso si scoprono accorgimenti e ricette adatte a diverse situazioni della vita di ognuno di noi.

La torta vendicativa al cioccolato di Kitty è una di queste: una ricetta che mi ha sempre attratto, fin dalla prima volta che l’ho letta. Sarà per il cioccolato che la fa da padrone, sarà per la vendetta sottile e golosa che ci sta dietro. Fate voi: per me era ormai una questione di principio. Dovevo prepararla e assaggiarla. E poi, ovviamente, rifarla ancora e ancora. E dedicarla a quelle mie ‘care amiche’ che nell’adolescenza mi hanno preso in giro, per un motivo o per l’altro…

Chiaramente la soddisfazione è stata ancora più grande dopo averla assaggiata, la prima volta: dedicare il mese di ottobre al cioccolato era la migliore scusa che si potesse trovare per replicarla ancora una volta! 😉

Il bullismo aveva riunito due generazioni. Kitty e io discutemmo le nostre tattiche di guerra psicologica. Venne fuori che il giorno dopo sarebbe stato il compleanno di Molly, e che per i compleanni c’era l’abitudine che la festeggiata portasse a scuola una torta. La mamma di Molly era una stretta osservante di Marks & Spencer: l’unica cosa che riuscisse a combinare da sola, sempre che non fosse tardi per la palestra, era fare d’un sassolino una montagna. […] Era dimostrato che qualunque torta industriale veniva sistematicamente ignorata di fronte a una torta fatta in casa. Disegnammo ghirigori complicati sulla glassa, con la scritta: SOLO PERCHÉ È GIOVEDÌ, eravamo in brodo di giuggiole per la nostra strategia.

Vi ricordate cosa abbiamo detto due giorni fa?

la via della felicità passa attraverso le piccole cose

Ok, voi provate a preparare questa torta. Poi chiudete gli occhi, assaggiatela. La rabbia si scioglierà come il cioccolato fondentetra le vostre labbra, la sete di vendetta svanirà insieme a tutte le briciole cadute sul tavolo… 😉

 

Note sul libro

chloe

“Chloe Zivago ha quarantatré anni ed è una psicoterapeuta di successo, oltre che una cuoca formidabile. Dai nonni non ha imparato solo piatti gustosi e piccanti, ma anche la ricetta segreta per il matrimonio felice. All’inizio gli ingredienti fondamentali non sono mancati – attrazione sessuale, amore, ammirazione e rispetto reciproco – ma adesso qualcosa è cambiato. O meglio, suo marito Greg è cambiato. Anniversario dopo anniversario, l’uomo sexy e spiritoso di tanto tempo prima si è trasformato in un essere misantropo e ipocondriaco, il cui hobby preferito è tenere allenata la memoria nascondendo gli oggetti nei posti più impensati. […]”
Fonte: Amazon

 

La ricetta

Torta vendicativa al cioccolato di Kitty

torta vendicativa di kitty

Ingredienti

(per la torta)

  • 200 g di cioccolato fondente
  • 200 g di burro
  • 200 g di zucchero
  • 7 uova (separare tuorlo e chiare)
  • 200 g di mandorle tritate

(per la glassa al cioccolato)

  • 150 g di cioccolato da cucina (io ho usato lo stesso cioccolato fondente della torta)
  • 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1 tazza di panna liquida

Preparazione

  1. Sciogliere dolcemente il cioccolato
  2. Sbattere burro e zucchero fino a ottenere una crema
  3. Aggiungere i rossi d’uovo e le mandorle tritate, poi il cioccolato fuso
  4. Battere a neve ferma le chiare d’uovo, poi unire dolcemente al resto
  5. Versare il composto in una teglia imburrata e cuocere per circa 45 minuti a metà altezza in forno a 180°

Per la glassa al cioccolato

  1. Sciogliere il cioccolato a bagnomaria. Quando è ben sciolto, unire la vaniglia e la panna.
  2. Mescolare fino a ottenere un composto liscio e omogeneo. Versare la glassa sulla torta già raffreddata, lasciandola colare lungo i fianchi.
  3. Leccare la ciotola. Mmm! 😉
Polepole è Silvia, lettrice affamata e da poco tempo molto selettiva, geometra, architetto, perenne studente della vita. Sono nata nel 1973, in un soleggiato ultimo giorno di aprile, ho un marito e due figli meravigliosi, che riempiono la mia vita di emozioni belle. Passerei l’intera esistenza sui libri, con tazza di cioccolata fumante al seguito, senza distogliere lo sguardo se non per farmi conquistare dalla copertina di un altro libro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here