Non tutti gli uomini vengono per nuocere, Federica Bosco

“Cristina? Cristina, dai svegliati!”

Mmmh…Dio che nausea, ma dove sono? Mi gira la testa come se fossi su una giostra impazzita… e poi cos’hanno da urlare tutti, neanche fosse il primo giorno di saldi? E perché mi schiaffeggiano? Cos’ho fatto di male???

“Cristina…Cristina, mi senti? Mi seeenti?”

Certo che ti sento! Come potrei evitarlo, continui a prendermi a sberle! Cos’hai, un complesso d’inferiorità nei confronti delle donne? E quell’aureola intorno alla testa? Eddài, Gesù, tornatene a moltiplicare pani e pesci e lasciami dormire, ti prego.”

Cristina, protagonista dell’ultimo romanzo di Federica Bosco, in una giornata perde il lavoro, la casa ed il fidanzato. La sfortuna sembra accanirsi contro di lei.

Anche se un ragazzo come Lorenzo è meglio perderlo che trovarlo, si rende conto che a trent’anni diventa sempre più dura trovare l’uomo giusto, ancor più dura che trovare un lavoro decente.

Cristina è costretta suo malgrado a tornare a vivere con i genitori, che dopo quarant’anni sono innamorati come i primi giorni e con il fratello con cui litiga sempre.

E’ costretta ad accettare un lavoro come “inviata imbranata” in una trasmissione televisiva in diretta nazionale e scopre che il medico del pronto soccorso di cui si è innamorata è già impegnato ed irraggiungibile.

Nonostante l’aiuto di Carlotta, sua amica del cuore nonché maestra di yoga si caccia lo stesso nei guai e nelle situazioni più improbabili.

Spesso la realtà non è come sembra e bisogna sbatterci contro per capire quello che realmente ci circonda, smettere di cercare per trovare realmente quello che abbiamo cercato per tanto tempo, siamo noi gli artefici del nostro destino.

“Il vero segreto della felicità è l’inconsapevolezza. Chiunque affermi il contrario mente spudoratamente.”

Impossibile non affezionarsi a Cristina, perché ci permette di guardarle dentro, è la classica trentenne dei giorni nostri e l’humor di Federica è contagioso come sempre.

Non tutti gli uomini vengono per nuocere
Federica Bosco
Mondadori,  2013,  p. 358, € 17,00

Per acquistare:

 

Classe 1972, mamma di due adolescenti, moglie, assistente personale del direttore di una casa editrice, segretaria di una scuola di musica, amante dei libri e della musica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here