I falò dell’autunno, Irene Nemirovsky

“Vedi”, le diceva, “sono i falò dell’autunno; purificano la terra, la preparano per nuove semine. Voi siete ancora giovani. nella vostra vita, questi grandi falò non hanno ancora cominciato ad ardere. Si accenderanno. Devasteranno molte cose. Vedrete, vedrete…”

Therese è giovane e pronta per sposarsi.
Siamo alla vigilia della prima guerra mondiale ed il giovane sposo Martial parte per il fronte il giorno dopo le nozze.
Un’esplosione lo ucciderà poco dopo.
Therese continuerà la sua vita modesta e tranquilla ma verrà scombussolata da Bernard, giovane conosciuto da sempre e partito volontario per la guerra e tornato cambiato.
Bernard, da giovane pieno di sogni ed ambizioni, è diventato un cinico uomo d’affari interessato solo a vivere bene approfittando delle speculazioni e degli affari poco chiari intessuti dai suoi amici.
Therese lo ama, probabilmente l’ha sempre amato senza accorgersene, ma una volta sposati lei e Bernard diventano due estranei.
Therese è la moglie e madre che cura il nido mentre Bernard preferisce le donne che incontra nei ricchi salotti che frequenta.
Ci vorrà l’inizio della seconda guerra mondiale perché Bernard cambi e riscopra Therese e le gioie di una vita semplice.

I falò dell’autunno è un romanzo molto bello ed intenso, ricco di introspezione.
I personaggi sono delineati perfettamente e la narrazione è fluida e scorrevole; la lettura è talmente piacevole che le pagine vanno via veloci e si arriva alla fine senza che il lettore se ne renda conto.
Una storia di perdita ed abbandono, di disperazione.
L’orrore della vita in trincea e l’alienazione del soldato si ritrovano nell’esperienza di Bernard: partito volontario verrà cambiato dalla guerra e tornerà a casa cinico e disincantato, teso ad approfittare di tutto per riscattare ciò che la guerra gli ha portato via. Le sue passioni e sfrenatezze gli costeranno care ma dalle ceneri della disfatta troverà la forza di risollevarsi e ricominciare a vivere con la sua Therese.

Buona lettura.
I fuochi dell’autunno
Irène Némirovsky
Newton Compton, 2013, p. 186, €. 4,17

Per acquistare:

Ph. credits : tropeamagazine.it

Francesca, 44 anni, mi firmo come SIBY su Zebuk. Amo leggere e fin da piccola i libri sono stati miei compagni. Leggo di tutto: classici, manga, thriller, avventura. Unica eccezione Topolino; non me ne vogliate ma non l’ho mai trovato interessante.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here