Storie proprio così, Rudyard Kipling

Dopo molto tempo – gli animali vivevano a lungo, allora – essi impararono a sfuggire ogni cosa che sembrasse un Leopardo o un Etiope; e ad uno ad uno – cominciò la Giraffa che aveva le gambe lunghissime – se n’andarono dall’Alto Veldt. Corsero giorni e giorni finché non giunsero a una grande foresta foltissima d’alberi e di cespugli e di ombre maculate, punteggiate e striate, e vi si nascosero; e dopo molt’altro tempo, con lo star un po’ all’ombra e un po’ fuori e con lo svariar delle ombre degli alberi su di loro, la Giraffa diventò macchiata, la Zebra strisciata e l’Antilope e il Koodoo diventarono più scuri, con piccole grigie linee ondeggianti sul loro dorso, come la scorza degli alberi

Tutti conoscono Kipling per la famosissima storia di Mowgli, quella de Il libro della giungla. Ma Rudyard Kipling, scrittore e poeta britannico di origine indiana, ha scritto davvero molto nella sua vita: racconti per ragazzi, romanzi di spionaggio, poesie e saggi.

Storie proprio così, pubblicata nel 1902, è una raccolta di racconti fantastici, di storie piccole, che cercano di spiegare le particolari caratteristiche fisiche di certi animali con l’intervento speciale di altri animali, dell’uomo o di qualche magia… per questo l’elefante ha il naso così lungo, per questo il canguro ha zampe posteriori così lunghe e flessibili, per questo il cammello ha la gobba!

L’elenco delle storie raccolte in questo libro fa sorridere e ci riporta alla magia dell’infanzia, per la quale furono inventate. E guai a raccontarle diversamente a Josephine, la primogenita di Kipling: le storie dovevano essere raccontate proprio così, altrimenti la bimba si sarebbe alzata dal letto per correggere il genitore!

Come la balena ebbe la gola stretta
Come il cammello ebbe la sua gobba
Come il rinoceronte ebbe la sua pelle
Come il leopardo ebbe le sue macchie
L’elefantino curioso
La triste storia del vecchio padre canguro
Come ebbero origine gli armadilli
Come fu scritta la prima lettera
Come nacque l’alfabeto
Il granchio che giocava col mare
Il gatto che se ne andava solo
La farfalla che batteva il piede
The Tabu Tale

Justso_elephantchild
L’elefantino curioso, incisione originale di Kipling

In ogni storia piccoli particolari che stimolano la curiosità del lettore (e non solo del bambino, attenzione!), uno stile divertente e semiserio, che ogni volta ci insegna qualcosa: l’importanza del rispetto per gli altri, la capacità di difendersi da chi vuole farci del male o prendersi gioco di noil’attenzione a non comportarsi troppo ingenuamente.

Oggi ho imparato che

Provate a leggere queste storie con i vostri figli, aprite un grande atlante e cercate con loro i luoghi raccontati, armatevi di spirito di avventura e partite con loro per un viaggio ai confini della fantasia!

Buon divertimento e buona lettura!

Storie proprio così
Rudyard Kipling
Ugo Mursia Editore (collana Corticelli), 2009, pag. 120, € 10,46

Per acquistare:

Polepole è Silvia, lettrice affamata e da poco tempo molto selettiva, geometra, architetto, perenne studente della vita. Sono nata nel 1973, in un soleggiato ultimo giorno di aprile, ho un marito e due figli meravigliosi, che riempiono la mia vita di emozioni belle. Passerei l’intera esistenza sui libri, con tazza di cioccolata fumante al seguito, senza distogliere lo sguardo se non per farmi conquistare dalla copertina di un altro libro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here