Anno nuovo, vita nuova e tanta libertà!

La libertà non è star sopra un albero, | non è neanche il volo di un moscone, | la libertà non è uno spazio libero, | libertà è partecipazione.
(Giorgio Gaber)

Sarà un mese all’insegna della libertà quello che apriamo oggi, con il primo editoriale del 2016. Un mese che vi lascerà ancora più liberi di scegliere le vostre letture senza darvi un tema di riferimento se non quello della completa libertà. Un mese che lascerà libere anche noi di scegliere cosa leggere, non perché i temi che vi proponiamo ogni mese ci stiano stretti, anzi: proprio perché abbiamo un sacco di novità da leggere, un sacco di arretrati nelle nostre liste di libri (dai che anche le vostre wishlist allungano sempre di più, ammettetelo!), un sacco di nuovi temi in cui curiosare, vogliamo darci un mese per fare scelte il più possibile libere da vincoli di qualsiasi tipo e per partecipare – come dice Gaber – nel modo migliore.
Di sicuro daremo grande spazio alle novità, ai nuovi autori e a tutto quello che ci regalerà respiro profondo e una bella ventata di energia!

Il 2016 porterà un bel po’ di novità, ad alcune stiamo ancora lavorando e non posso ancora spifferarvi niente, ma ci saranno tanti viaggi interessanti da affrontare insieme… 😉

OTRAS (4)

Una cosa però ve la voglio dire subito, in questo primo giorno dell’anno.
Leggere è per noi dello staff un piacere, una passione, un vero e proprio amore. E quest’anno vogliamo celebrare questo amore con una sfida, che proponiamo a voi che ci leggete e a chiunque abbia voglia di provarci: una sfida a suon di libri,

la ZEBUK  READING LIST!

Niente di nuovo sotto questo cielo, perché di liste di lettura ce ne sono tantissime in giro per il web, in diverse lingue e ispirazioni, proposte dalle riviste e anche dalle biblioteche che frequentiamo tutti quanti. La lista aperta – dove a scegliere siete voi – che vi proponiamo noi non è poi così “originale”, è quella che ha fatto il giro del mondo e noi l’abbiamo letta per la prima volta nel blog 50 libri in un anno.

Le abbiamo voluto dare, in più, una veste grafica personalizzata, costruendo una specie di libretto di accompagnamento, con tanto spazio per scegliere in
libertà, per scrivere e appuntare frasi e citazioni che lo meritano, con alcuni suggerimenti di lettura e spunti di meditazione. Non è una cosa zen, non ha alcuna pretesa tranne quella di accompagnare le nostre e le vostre letture durante l’intero anno: è il nostro personale modo di vivere un libro, qualunque esso sia.

È il nostro regalo per un anno di letture insieme: ora SCARICATELA QUI E STAMPATELA! E portatela sempre con voi e riempitela di appunti, frasi, disegni e ghirigori, chissà che opera d’arte ne verrà! Sarà solo e soltanto vostra, conterrà i vostri pensieri e le vostre idee, avrà registrato le vostre emozioni dopo la lettura di un libro, le vostre riflessioni e chissà quanto altro! 🙂

Per il resto, le nostre rubriche preferite le troverete al loro posto, come sempre:

Torneranno anche le interviste, insieme agli almanacchi, all’appuntamento con ZenBuk e la psicologa Roberta Michelotto e con le Ricette Letterarie della nostra Gabri, cuoca letteraria.

Ma attenti perché le sorprese non sono certo finite qui… 🙂 Buon anno di letture in libertà con ZeBuk!

[credits: morguefile.com]

2 COMMENTS

  1. Grazie, siete una certezza , e questa nuova iniziativa mi piace moltissimo. tanti affettuosi auguri di un anno prezioso e creativo per tutti voi . A presto Nicoletta

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here