Ti dono il mio cuore, Pimm van Hest, Sassafras De Bruyn

Il sole gli faceva il solletico sulle ciglia.
Yuto sorrise, restò ancora un poco a occhi chiusi.
Ma a orecchie aperte.
Ascoltava…
Che cosa?
Il mondo fuori dalla sua stanza.
Il canto degli uccellini.
Il crescere dell’erba.
E anche il tepore che, entrato dalla finestra, tentò di catturarlo.
Ma Yuto saltò giù dal letto, il lnezuolo come paracadute, e fuggì via.
Piedi a terra. Occhi ben aperti.
Un giorno nuovo.
Un giorno speciale che cominciava.

La recensione di Ti dono il mio cuore, Pimm van Hest, Sassafras De Bruyn

Amo gli albi illustrati da quando ho memoria di me. Adoro osservare le immagini, che siano ricche di particolari o semplici e stilizzate. Quando poi ti trovi di fronte a una meraviglia che abbina le illustrazioni splendide ad una storia tenera che scalda il cuore e insegna qualcosa di così prezioso, è un subbuglio di emozioni!

La storia di Yuto, bambino orientale che un giorno incontra un vecchietto in un negozio polveroso e magico, è una storia che ognuno di noi ha vissuto. Ma, come capita spesso, di certe cose preziose ci rendiamo conto solo quando rischiano di mancarci all’improvviso.

«Tutto ciò che ti serve è qui, in questa scatolina»

E un giorno, finalmente, dopo lunga attesa, la scatolina si apre e svela il suo contenuto: un piccolo seme a forma di cuore. Ha bisogno di essere piantato, curato, ha bisogno di attenzione e di tanto amore.

Tutto ciò che ci serve per vivere è l’amore, sì. Perché sono la cura e l’amore che ci insegnano la pazienza e l’attesa. Perché è con l’amore che si ottengono buoni frutti, che danno a loro volta buon seme. Perché è avendo l’amore che non saremo mai soli.

“Abbi pazienza”, gli diceva la mamma,
“alcune cose sono invisibili agli occhi.”

Citazione che ricorda un’altra storia, sì. Una storia che come quella racconta l’amore e la pazienza.
Quelli che occorrono per dare fiducia agli altri, quelli che occorrono per ottenere in cambio una vita ricca e felice. Davvero.

La mia opinione su Ti dono il mio cuore, Pimm van Hest, Sassafras De Bruyn

Il libro continua così, con frasi brevi e profonde, con illustrazioni che alternano collage e tocchi di pennello, intagli preziosi e particolari da mettere in evidenza.
Quanto insegna, un libro così. Quanta cura e attenzione. Quanto amore, anche in queste pagine!

Dopo averlo letto e osservato e riletto e vissuto, credo che sarà uno di quelli che regalerò per questo Natale 2018: libro davvero fragile e prezioso, da donare a qualcuno scelto con cura e con amore.
Perché la magia e l’amore di questa semplice fiaba possano continuare a esistere. Per sempre.

Ti dono il mio cuore
Pimm Van Hest, Sassafras de Bruyn, Vivian Lamarque (traduttrice)
Clavis editore (collana Album illustrati), 2017, pag. 52, € 29,90
ISBN: 9788862584333

Polepole è Silvia, lettrice affamata e da poco tempo molto selettiva, geometra, architetto, perenne studente della vita. Sono nata nel 1973, in un soleggiato ultimo giorno di aprile, ho un marito e due figli meravigliosi, che riempiono la mia vita di emozioni belle. Passerei l’intera esistenza sui libri, con tazza di cioccolata fumante al seguito, senza distogliere lo sguardo se non per farmi conquistare dalla copertina di un altro libro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here