La nonna addormentata, Roberto Parmeggiani, João Vaz De Carvalho

La mia nonna forse sogna.
La mia nonna forse sogna le cose che le piacciono.
La mia nonna forse sogna il mare, la limonata,
il pane e gli aquiloni.

Parliamo di perdita, in questo mese di Aprile 2019.

Per affrontare l’argomento con i bambini abbiamo scelto una serie di libri che ne parlano con dolcezza e delicatezza: La nonna addormentata è uno di questi.
Ci è piaciuto moltissimo, per le sue illustrazioni e per quello sguardo bambino che spiega a modo suo le stranezze di una nonna che un giorno ha iniziato a fare cose strane, a cogliere fiori per la minestra, a parlare di nascosto di viaggi sulla Luna…
Ma per il bimbo che racconta, la nonna è sempre la sua nonna, quella che preparava la pasta al pomodoro più buona del mondo e che

[…] mi abbracciava in ogni momento,
facendomi scomparire nel suo amore.

Gli manca, la sua nonna, come è normale che accada. E allora le fa compagnia leggendo le storie che lei aveva letto a lui, raccontandole segreti, osservando e aspettando che magari succeda qualcosa, ora che dopo tante stranezze si è addormentata.
Immagina cosa potrà accadere, il bimbo, cosa sta realmente facendo la nonna, cosa sta aspettando:

Un giorno, però, è arrivato
un principe azzurro, le ha dato un bacio,
l’ha svegliata e insieme sono andati via.

Ecco che ci si può avvicinare alla morte, a quel triste senso di perdita e di mancanza, in un modo più dolce, che parla di favole e sogni, di mondi incantati e di mari azzurri e sereni. Ecco che si può affrontare il dolore (che è giusto che ci sia e che venga sentito) pensando ai ricordi più dolci del passato.
Perché la nonna sarà comunque sempre con noi, nei ricordi e nei più bei pensieri, solo che ora lo farà mentre

Vola alto con gli aquiloni.
Nuota nel profondo del mare.
Beve un sacco di limonata.
E prepara tonnellate di pane.

La nonna addormentata
Roberto Parmeggiani, João Vaz De Carvalho
Kalandraka Italia (collana Libri per sognare), 2015, pag. 40
ISBN: 978-8895933467

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here