Ricette letterarie: Ramen di pesce, L’uomo che voleva uccidermi, Shūichi Yoshida

Non ricordava bene quando, ma una volta erano andati a mangiare ramen a un chiosco di Nagahama. Keigo si era appena comprato una macchina nuova, e probabilmente voleva fare un bel giro. Mentre succhiavano i ramen a un tavolo del chiosco affollato, all’improvviso gli aveva chiesto: “Tsuruta, tuo padre è il tipo che tradisce la moglie?”

 

Leggendo questo libro così particolare e intrigante, mi sono imbattuta in moltissimi momenti in cui il cibo accompagnava lo svolgimento degli eventi: ramen, udon, gyoza, kayu e molti altri.
Tutti piatti tipici della cultura orientale, tra Cina e Giappone.
Curiosissima – soprattutto golosa 😉 – ho voluto provare a cimentarmi nella preparazione di un gustoso piatto di ramen, seguendo la ricetta di La Cucina Italiana e modificandone alcune parti, per mia praticità.
So che bisognerebbe sempre seguire la ricetta originale, ma… vi dico solo che è stato un successo, può bastare a stuzzicarvi l’appetito? 😉

Ramen in brodo di pesce
foto

Ingredienti per 2 persone

  • 300 grammi di brodo fatto con lische e teste di pesce fresco
  • 100 grammi di brodo dashi (fatto con alga kombu e katsuobushi – potete trovare tutto in un negozio di alimenti orientali)
  • due cucchiai di pasta di miso
  • un cucchiaio di olio di sesamo
  • un cucchiaino di salsa di soia
  • un cucchiaino di zenzero grattugiato
  • un cipollotto
  • una manciata di gamberetti
  • due filetti di salmone
  • due filetti di nasello
  • un pak choi (cavolo cinese)
  • 100 grammi di ramen noodles (tagliatelle cinesi all’uovo)

Preparazione

  1. Per preparare il brodo dashi mettere l’acqua in una pentola e lasciare immersa l’alga kombu per cinque minuti.
 Dopodiché metterla sul fornello a fuoco medio. Man mano che l’acqua si riscalda, rimuovere con una schiumarola l’eventuale schiuma che si potrebbe formare. 
Poco prima che raggiunga l’ebollizione, rimuovere il kombu e mettere i fiocchi di katsuobushi spegnendo immediatamente il fuoco.
  2. Una volta pronto il dashi, riscaldare una piastra, versare un filo di olio di sesamo e scottare i gamberetti, il salmone e il nasello.
  3. Nel frattempo mettere il brodo di pesce a scaldare, con la salsa di soya, l’olio di sesamo e il miso. Una volta raggiunta l’ebollizione aggiungere il pak choi tagliato a pezzetti.
  4. Far cuocere i noodles in acqua bollente salata, scolarli, disporli nelle ciotole, versarvi sopra il brodo di pesce e guarnire con i gamberi, il nasello, il salmone e il pak choi, aggiungendo una spolverata di zenzero grattugiato.

Buona lettura… e buon appetito! 🙂

L’uomo che voleva uccidermi
Shūichi Yoshida
Feltrinelli (collana I narratori), 2017, pag. 333
ISBN: 978-8807032271

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here