L’egoismo è inutile. Elogio della gentilezza, George Saunders

Perciò ecco una cosa che per me è assolutamente vera, anche se un po’ stucchevole. e che mi lascia disorientato: quello che mi dispiace di più sono le volte in cui non stato gentile.

La recensione di L’egoismo è inutile. Elogio della gentilezza di George Saunders

L’egoismo è inutile. Elogio della gentilezza è un breve scritto di George Saunders composto da una introduzione, il testo L’uomo col megafono e un’intervista.
Potremmo dire che questo saggio parla di molte cose tra cui anche la gentilezza.
Infatti Saunders si concentra soprattutto su una dissertazione critica riguardo la società, le informazioni e il modo in cui la gente sia imbottita di notizie spesso inutili o gonfiate e di come tutti ormai giudichino NORMALE questo processo.
L’uomo col megafono è il discorso tenuto da Saunders ai laureandi di una prestigiosa università privata. Un discorso illuminante sulla nostra società dove il linguaggio si è impoverito, dove si dà enfasi a notizie che se ci soffermassimo a riflettere giudicheremmo superflue e banali.
Una società dove viene ascoltato chi urla più forte, dove è tenuto in considerazione chi ha la voce più potente. Chi appunto parla con un megafono per amplificare le proprie parole, spesso povere, ed impedire non solo agli altri di parlare ma anche di accorgersi di quanto sciocche siano le frasi che provengono dal megafono.

La mia opinione su L’egoismo è inutile. Elogio della gentilezza di George Saunders

L’egoismo è inutile. Elogio della gentilezza è un testo breve, un saggio scritto in maniera semplice.
Si legge davvero in brevissimo tempo e offre spunti di riflessione interessanti.
La gentilezza è vista come una cura all’egoismo; infatti è meglio essere gentili per non avere rimpianti o pentimenti.
La gentilezza ha bisogno di forza e costanza ed anche di coraggio perché richiede a chi la mette in pratica una scelta coraggiosa.

Non è affatto una virtù debole, è quella più difficile, quella che richiede maggiore forza e sicurezza.

Nella società veloce in cui viviamo la gentilezza è una cosa rara, ci si stupisce se qualcuno è gentile nei nostri confronti come se ci stesse regalando qualcosa di ormai perduto.
Dovremmo cercare di ricordarci che essere gentili è un dono innanzitutto per noi stessi e che aggiunge valore ai nostri giorni così da non dover rimpiangere, come capita a Saunders, di non aver saputo essere gentili quando ne abbiamo avuto l’occasione.
Buona lettura.

L’egoismo è inutile. Elogio della gentilezza
George Saunders
Monimum Fax, 2018, p. 72 €. 5,00

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here