Intervista a Jessica Black

Ad inizio mese abbiamo letto e recensito il romanzo d’esordio Le stranezze dell’amore di Jessica Black ed oggi le facciamo qualche domanda per conoscerla meglio.

Ciao Jessica, benvenuta su ZeBuk. Chi sei? Raccontaci di te!
Ciao, grazie mille a voi per avermi ospitata! Allora, da dove inizio? Sono una ragazza con varie passioni ma anche un pochino pigra… Amo leggere, scrivere, cantare, ascoltare musica, fare sport e mangiare dolci.

Quando hai capito che avresti voluto fare la scrittrice?
Il mio primo approccio con la scrittura è stato tramite un sito di fan-fiction, avevo 14 anni. Poi a 16 ho scritto una novella young adult, pubblicata però molti anni dopo con una CE digitale.

Alice, la protagonista de “Le stranezze dell’amore” è una ragazza che passa il suo personale inferno. Quando di Jessica c’è in Alice?
Rispetto al periodo delle scuole medie (e un anno delle superiori) purtroppo posso dire che c’è un bel po’ di me in Alice. Ho vissuto il bullismo sia in forma diretta che indiretta ed è un tema a cui tengo molto. Credo sia giusto e doveroso prestare la massima attenzione nelle scuole, ma anche a casa.

Da bambina che libri leggevi?
Da bambina adoravo le fiabe, avevo molte raccolte illustrate, poi leggevo in particolare i libri della collana “Le ragazzine” della Mondadori. Ne conservo ancora qualcuno con affetto!

Hai altri libri in cantiere?
Si, ho altri libri in cantiere e ne sto terminando uno proprio in questi giorni (una sorta di commedia romantica, non young adult), vado un pochino a rilento però, quindi incrocio le dita!

Domanda di rito per ZeBuk: qual è il tuo libro preferito e quello che hai attualmente sul comodino?
Il mio libro preferito? Non è facile, ma direi “Il Piccolo Principe”, mentre attualmente in lettura ho “Non sono una signora” di Anna Premoli (che adoro follemente! ❤)

Grazie ancora a Jessica per la sua disponibilità!

Nicoletta
Classe 1983 anni, romagnola, mamma di due splendidi bambini e di una stella nel cielo. Programmatrice, lettrice e multitasking (o almeno ci si prova!) Mi piace la lettura da sempre, ho voluto una libreria ampia e spaziosa nella casa nuova, che accogliesse tutti i miei libri. A natale, stufo dei libri accatastati ovunque, mio marito mi ha comprato un ereader. Ed è stata la fine…..

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here