Mina e il guardalacrime, Vanessa Navicelli

0
540
thumbnail

Mina, tu non sei una Lacrima di Dolore. Tu sei una Lacrima di Commozione e sei nata assieme a un sorriso. Sei preziosissima perché una Lacrima di Commozione è unica, irripetibile. Una sola Lacrima di Commozione, quand’è sincera, lascia una traccia profonda nel cuore della gente, più di mille risate. Puoi essere fiera di te!

Ecco, è davvero così. E scusatemi se vi ho rovinato in parte il finale della storia, ma Mina è una Lacrima così carina e disperata che non vedevo l’ora che capisse la sua utilità!

Che poi in realtà sarebbe stata molto utile anche se fosse stata una Lacrima di Dolore, lo sappiamo tutti, vero?

Conosciamo Vanessa Navicelli per la prima storia che ci ha presentato, un po’ di tempo fa: Un sottomarino in paese. Ve la ricordate? Qui le cose sono un po’ diverse, ma il messaggio è ugualmente importante:

Ognuno di noi ha un talento: non bisogna invidiare quelli degli altri ma coltivare e apprezzare il proprio.

E Mina, la piccola Lacrima, ci aiuta a capirlo con la sua prima avventura nel mondo: lei che credeva di essere inutile e portare solo dolore, invece, scopre di essere davvero importante e preziosa. Come ognuno di noi, ognuno a suo modo. 
Bello leggere questa storia coi bambini, bello vedere la soddisfazione nei loro occhi quando siamo arrivati alla fine e abbiamo scoperto la verità: il Guardalacrime ci ha fatto capire una cosa importantissima e noi gli siamo davvero grati. Anzi, vorremmo saperne di più, di lui e delle sue avventure…

Un suggerimento

Noi intanto ci divertiamo a disegnare Lacrime e a inventarci la loro provenienza: sì perché ci sono Lacrime di Dolore, sì, ma anche Lacrime di Risate, ci sono Lacrime di Tristezza ma anche Lacrime di Felicità. E poi ci sono Lacrime di Cipolla e… ve ne vengono in mente altre?

Le Fiabe Bonbon

Mina e il Guardalacrime fa parte di una nuova collana di storie, le Fiabe Bonbon:

Si tratta di fiabe “buone”, di nome e di fatto.
Piccole e dolci come un bonbon.
Fiabe con protagonisti immaginari, fantastici, che incarnano un piccolo mondo magico.

Così le racconta Vanessa, accompagnate da piccole filastrocche, dolcissime e piene di significato. Ogni volta di un colore diverso, perché diversi sono i colori dei sentimenti e delle emozioni. Siamo curiose di leggerne altre, Vanessa, non vediamo l’ora! 🙂

Il booktrailer

Voi intanto, se siete curiosi, potete dare un’occhiata qui 😉

Mina e il Guardalacrime
Vanessa Navicelli
CreateSpace Independent Publishing Platform, 2016, p. 42, €. 8,99
Per acquistare:

SHARE

Polepole è Silvia, lettrice affamata e da poco tempo molto selettiva, geometra, architetto, perenne studente della vita. Sono nata nel 1973, in un soleggiato ultimo giorno di aprile, ho un marito e due figli meravigliosi, che riempiono la mia vita di emozioni belle.
Passerei l’intera esistenza sui libri, con tazza di cioccolata fumante al seguito, senza distogliere lo sguardo se non per farmi conquistare dalla copertina di un altro libro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here