ll matrimonio di Liz Jones, Liz Jones

“Il matrimonio di Liz Jones” è il diario esilarante e ironico della vita sentimentale di  Liz e del suo matrimonio, di come lei e il marito si sono conosciuti, amati e sposati. La protagonista Liz , è una donna moderna poco più che trentenne, con un’ottima carriera, affetta da shopping compulsivo e amante dei gatti.

Liz incontra un uomo molto più giovane di lei che la corteggia e se ne innamora, investendo tutto in lui. Il maritino, scrittore indiano, si approfitta della situazione in cui si trova a vivere, una bella casa a Londra con giardino, macchina, abbonamento in palestra, cene ai ristoranti, week end in giro per il mondo tutto spesato dalla moglie. Lui in cambio non offre nulla, sta cercando di scrivere un libro, ma senza buoni risultati e tanto meno  aiuta  moglie nelle faccende di casa, sta crescendo con troppe attenzioni e in modo egoistico.

Fino a quando Liz esausta desidera solo che il marito se ne vada e torni dalla mamma.
Liz Jones ricorda un po’ Bridget Jones, insicura, alla ricerca del vero amore, intelligente, economicamente indipendente, di bell’aspetto, che non si capacita della sua incapacità di trovare una persona che la ami nel modo giusto.

Ci insegna che l’amore e la pazienza sono l’ingredienti giusto per far funzionare un matrimonio, ma a mio parere a volte non bastano, perché ci vuole anche tanta comprensione e aiuto reciproco. Liz è troppo buona perché si sottovaluta e accetta una situazione che io non avrei certo potuto sopportare. Il marito è troppo inconcludente, peggio di un ragazzino adolescente e viziato, assomiglia ai suoi gatti che vogliono solo essere accuditi e coccolati. E’ un romanzo   chick lit , divertente anche se il alcuni punti un po’ ripetitivo.

IL MATRIMONIO DI LIZ JONES
Liz Jones
Editore Salani, 2006, P.272, € 13,00,

angela
Classe 1972, mamma di due adolescenti, moglie, assistente personale del direttore di una casa editrice, segretaria di una scuola di musica, amante dei libri e della musica.

2 COMMENTS

  1. quello che mi ha colpito di questo romanzo è che si tratta di una storia realmente accaduta. poche donne avrebbero resistito così a lungo secondo me a una relazione del genere. almeno io non sarei sopravvissuta! comunque il Marito alla fine è diventato uno scrittore di successo, dal nome indiano impronunciabile.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here