Cattive ragazze, Assia Petricelli e Sergio Riccardi

Marie e Pierre non vollero brevettare nessuna delle loro scoperte affinchè tutti gli scienziati potessero utilizzarle gratuitamente.

– La scienza deve essere libera, con l’unico fine del progresso e del benessere dell’umanità.-

Questa è la seconda graphic novel che leggo e devo dire che è un genere che mi piace.

Inoltre i libri della Sinnos hanno la caratteristica dell’alta leggibilità, che aiuta chi ha problemi di dislessia o difficoltà di lettura.

La font utilizzata è “Leggimi”, studiata appositamente per facilitare la lettura, come anche l’interlinea maggiore e la disposizione dei dialoghi.

Quindici storie di donne che si svolgono in periodi diversi e in posti diversi, come diverse sono le storie delle donne qui raccontate.

Le donne del libro sono accomunate da una sola cosa, l’essere donna, che un tempo significava spesso non essere libere.

Viene raccontata la libertà delle donne, che si sono dovute conquistare giorno per giorno.

Ci sono storie di donne più famose come Marie Curie che ha dovuto dimostrare che si meritava il premio noberl per la ricerca o donne meno famose come Elvira Coda Notari i cui successi cinematografici furono attribuiti al marito.

Poi ci sono storie di donne che hanno combattuto la dittatura, come Nawal El Saadawi che a 80 anni è ritornata nel Egitto libero.

Ed in Italia viene raccontata la storia di Antona Masonella che si travesti da uomo per liberare l’Italia.

E poi non dimentichiamo Alfonsina Strada, l’unica donna che riusci a partecipare al Giro d’Italia.

Donne che determinate, donne libere come gli uomini che nonostante tutto sono riuscite ad amarle.

 

Eravamo giovani, ci sentivamo belle, allegre. Non eravamo inconscienti, sapevamo di correre dei rischi. Ma volevamo un’Italia diversa, libera, e non c’era altra scelta oltre a quella di resistere e combattere.” Onorina Brambilla – 1914-2000.

Cattive ragazze
Assia Petricelli e Sergio Riccardi
Sinnos, 2013, p. 94, € 12,00

 

Per acquistare:

Classe 1972, mamma di due adolescenti, moglie, assistente personale del direttore di una casa editrice, segretaria di una scuola di musica, amante dei libri e della musica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here