Imperdonabile, Chris Lynch

Le cose non sono come sembrano.
Gigi Boudakian mi sta gridando contro così forte che penso potrei mettermi a piangere. Quasi non mi importa del motivo, perché in questo momento sto male e sono confuso e dei perché mi frega poco o niente. Io la amo, Gigi Boudakian. Odio quando la gente che amo mi grida contro.
E non mi sento in colpa. Cioè, non è che mi senta come se fosse colpa mia. Di certo però mi dispiace un casino.

Keir è all’ultimo anno di liceo.
Fa parte della squadra di football ed ha una discreta fama a scuola.
La madre è morta quando era talmente piccolo da non ricordarla e le due sorelle più grandi sono entrambe al college distante tre ore ed un confine di stato da casa.
Keir quindi vive con il padre, un uomo forse troppo buono e ancora troppo innamorato della moglie morta per rendersi davvero conto del carattere del figlio.

Ed in realtà non ce ne rendiamo conto nemmeno noi mentre leggiamo, attraverso le parole di Keir, come si è arrivati a quello che ci viene spiattellato in faccia sin dalla prima pagina.
Gigi, l’amica di sempre, la ragazza di cui Keir è innamorato, lo accusa di stupro.
Keir nega tutto ma Gigi afferma con decisione di aver detto No senza essere ascoltata.

Ed ecco quindi che davati al lettore si dipana la narrazione di quell’ultimo anno di liceo di Keir e a mano a mano che si procede nella vicenda si avverte sempre più un senso di fastidio e di insicurezza perché le parole di Keir, di quanto sia un bravo ragazzo, non collimano per niente con ciò che fa.

Imperdonabile scritto da Chris Lynch è stato finalista al National Book Award ed in Italia è pubblicato da Il Castoro.
Un libro che si legge in poco tempo ma che dà molti spunti su cui riflettere.
Affronta il tema della violenza contro le donne, che tante volte abbiamo trattato nel corso deglia anni, e soprattutto affronta le responsabilità.
Keir infatti nega sempre la responsabilità.
Non è lui che ha fatto male di proposito al giocatore avversario, non è stato certo lui ad esagerare nella festa e figuriamoci se, un così bravo ragazzo, farebbe quello di cui lo accusa Gigi.

Qual è la chiave del romanzo?

Quanto conosciamo noi stessi?
Siamo davvero chi diciamo di essere o dovremmo sempre guardarci anche con gli occhi degli altri?
Keir crede solo alle sue parole giustificando qualunque cosa abbia detto o fatto perché Keir è un bravo ragazzo e i bravi ragazzi certe cose non le fanno.

Buona lettura.

Imperdonabile
Chris Lynch
Il Castoro, 2019, p. 155, €. 15,50

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here