Preferisci avere ragione o essere felice?, Gabrielle Seils, Marshall B. Rosenberg

Nutri te stesso godendo delle bellezze del mondo e utilizza l’energia che ricavi per portare nutrimento là dove occorre

Prima di leggere Preferisci avere ragione o essere felice? non avevo idea di cosa fosse ufficialmente la CNV (Comunicazione Nonviolenta) ma senza averne idea la praticavo spontaneamente, a volte mio malgrado: tante, troppe volte mi sono trovata a chiedermi perché fossi così “maledettamente” empatica con chi a volte non sembrava proprio meritarselo, perché cercassi sempre di immedesimarmi negli altri, di capire il motivo di certi loro comportamenti, di trovar loro una giustificazione al male che provocavano, a me e ad altri.

L’empatia è un dono prezioso, anche se a volte fa sentire il suo gran peso: in fondo però è solo questione di capire come utilizzarlo nel modo migliore. E Marshall B. Rosenberg ha trovato e sperimentato sulla sua pelle e sulla sua vita cosa significhi, inventando e perfezionando il metodo della CNV, Comunicazione Nonviolenta, grazie alla quale è possibile “risolvere le differenze, sia a livello personale che professionale e politico”.

La mia recensione di Preferisci avere ragione o essere felice? di Gabrielle Seils, Marshall B. Rosenberg

Ogni conflitto è l’espressione tragica di un bisogno non soddisfatto

Il contributo di Marshall B. Rosenberg è stato fondamentale, nel corso del XX secolo, per aiutare le persone a scambiarsi le informazioni necessarie a risolvere pacificamente i conflitti e superare le differenze reciproche: secondo la sua filosofia l’uomo scatena conflitti solo quando pensa – nella gran parte delle occasioni a causa di abitudini e condizionamenti esterni – di non avere altre strade per soddisfare i propri bisogni. La soluzione è l’empatia: lavorare su stessi prima di tutto, imparare a comprendere i bisogni propri e altrui, confrontarli e capire se sono effettivamente contrastanti o meno.

Spesso i conflitti tra le persone avvengono quando queste cercano in tutti i modi di dimostrare di essere dalla parte della ragione: quello che bisogna mettere in atto secondo Rosenberg è una pratica di consapevolezza e attenzione. Bisogna osservare in modo il più possibile oggettivo cosa accade dentro di noi, intorno a noi, dentro alle persone che ci circondano, senza giudicare, con animo osservatore. Bisogna osservare cosa proviamo, non cosa pensiamo e come giudichiamo. Con questa pratica di consapevolezza si può risalire ai bisogni, nostri e altrui, e quindi arrivare alla fonte del problema: bisogna fare un atto d’amore verso noi stessi, fondamentale punto di partenza per capire i reali bisogni dell’altra persona.

In ogni momento abbiamo il potenziale per servire la vita oppure distruggerla

Un lavoro su se stessi difficile e delicato, quello proposto da Rosenberg, approfondito in Preferisci avere ragione o essere felice?, un libro che è un incontro-intervista-dialogo tra lui e Gabrielle Seils, giornalista, mediatrice e formatrice CNV, che attraversa vita quotidiana e porta esempi pratici di risoluzione dei conflitti nelle relazioni amorose, tra colleghi di lavoro, tra i bambini e in politica.
Un testo che ho già abbondantemente sottolineato, uno di quelli che avranno sempre un posto speciale sul mio comodino, perché credo fermamente nella nonviolenza che propone e nel metodo che cerca soluzioni pacifiche per risolvere i contrasti. Ce n’è un gran bisogno, non credete anche voi?

Marshall B. Rosenberg

Psicologo statunitense, ideatore della Comunicazione Nonviolenta o CNV o Linguaggio Giraffa, “un processo di comunicazione che aiuta le persone a scambiare le informazioni necessarie per risolvere i conflitti e le incomprensioni in modo pacifico”.
Autore di diverse opere specifiche sul tema, ha fondato nel 1984 il Centro per la Comunicazione Nonviolenta, organizzazione internazionale no-profit che opera in 30 paesi del mondo.
Nato in Ohio nel 1934 da genitori di origine ebraica, è vissuto in un quartiere di Detroit dove i contrasti razziali erano molto forti. La sua capacità di risolvere i conflitti grazie alla comunicazione gli ha dato modo di dare vita a numerosi programmi di pace in paesi in cui erano in corso duri conflitti: Serbia, Croazia, Irlanda del Nord, Medio Oriente, Colombia, Nigeria, solo per citarne alcuni.

Preferisci avere ragione o essere felice?
Gabrielle Seils, Marshall B. Rosenberg
Centro Esserci Edizioni (collana Esserci), 2014, pag. 240, € 16.90
ISBN: 978-8896985557

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here